"/>
venerdì 22 settembre 2017 02:54:18
omnimilano

Welfare, Comune presenta 12 progetti ‘sociali’: in via Adriano rinasce palazzo del degrado

1 marzo 2017 Cronaca, Politica

“Dopo questa lunga settimana di discussione arriviamo a presentare dei progetti che materialmente sono partiti in questi giorni o stanno per partire e arriveranno a compimento, in alcuni casi, nelle prossime settimane e che riguardano interventi per anziani soli in difficoltà, per ragazzi che vogliono spazi di coworking, luoghi di socialità, punti di accoglienza per donne che hanno subito violenza. Insomma una serie di luoghi nuovi del sociale milanese che arricchiscono tutta la città”. Con queste parole l’assessore alle politiche sociali Pierfrancesco Majorino ha spiegato il senso dell’incontro che si è tenuto, nell’ambito del sesto forum sulle politiche sociali, alla Fondazione Feltrinelli di via Pasubio e nel corso del quale sono stati presentati 12 progetti per il sostegno alle persone in difficoltà. Fra i più importanti quello che riguarda il quartiere Adriano dove, all’angolo con via Mulas, sorgerà entro il 2018 una residenza per anziani presentato da Giancarlo Anghinolfi di Proges che investe 12 milioni per riqualificare l’immobile che è in stato di abbandono da sette anni. Alla fine dei lavori verranno realizzati una residenza per anziani con 130 posti, un centro diurno per anziani e degli alloggi protetti, ambulatori medici, un teatro da 250 posti, una caffetteria e degli spazi espositivi. “L’intervento che andiamo a fare – ha spiegato Anghinolfi – con un coinvolgimento economico importante diventerà riqualificante se riusciremo a tenerlo aperto in modo che il quartiere possa farlo proprio, non vivendolo come un edificio privato, ma collettivo” in una mix tra riqualificazione urbana e riqualificazione sociale. “Devo dire – ha aggiunto l’assessore all’Urbanistica Pierfrancesco Maran – che di fronte agli investimenti pubblici, per esempio sul quartiere Adriano, anche i privati stanno arrivando e questo significa che andiamo tutti nella stessa direzione”.
Tra gli altri progetti anche un edificio sociale che sarà pronto per la fine del 2018 in via Famagosta 5. Il progetto, realizzato da Esselunga con gli oneri di urbanizzazione per la realizzazione dello store nella stessa via, è ancora nella fase preliminare ma sarà un edificio di cinque piani, di cui uno interrato, che comprenderà dei minialloggi per 65-70 persone, ma anche spazi per la socialità e il coworking.

Condividi questo articolo