"/>
domenica 20 agosto 2017 04:00:08
omnimilano

Vigili del fuoco, sit in al Pirellone
“Organico carente e contratto scaduto”

10 dicembre 2015 Cronaca, Lavoro/Sindacato, Politica

Un centinaio di vigili del fuoco in divisa hanno dato vita a un sit-in sotto il Pirellone per protestare per la carenza di personale e chiedere, tra le altre cose, il rinnovo del contratto di lavoro che, come si legge nel volantino distribuito “e’ scaduto dal 2009”. Durante la manifestazione sono stati stesi sul marciapiede davanti all’ingresso del palazzo, sede del Consiglio regionale anche alcuni striscioni con scritte come “Al servizio dei cittadini, non servi dello Stato” e “Basta ci siamo rotti il casco”. Tra le richieste anche “l’acquisto di nuove attrezzature e automezzi idonei a possibili scenari di tipo terroristico” e “il riconoscimento dell’operato dei Vigili del Fuoco come ‘lavoro usurante'”. Per quanto riguarda la mancanza di personale in organico, sono stati riferiti anche alcuni numeri: si tratta di circa 3.500 unita’ e a Milano, ad esempio, c’e’ un vigile del fuoco ogni 30 mila abitanti, mentre nella maggior parte delle grandi citta’ europee il rapporto e’ di un vigile del fuoco ogni 1500 persone.

Condividi questo articolo