"/>
mercoledì 15 agosto 2018 06:57:02
omnimilano

Usura, in Prefettura la firma del Protocollo per prevenzione fenomeno

30 luglio 2018 Cronaca, Economia

Questo pomeriggio è stato sottoscritto alla Prettura di Milano il Protocollo d’Intesa per la prevenzione e il contrasto dei fenomeni dell’usura e dell’estorsione nella Provincia di Milano. L’obiettivo è rafforzare ulteriormente l’azione congiunta per la prevenzione e il contrasto dell’usura e dell’estorsione nel territorio della Città Metropolitana di Milano, attraverso il coinvolgimento di tutti gli attori istituzionali preposti e delle componenti del mondo economico-sociale, nonchè degli Istituti di Credito. Il Protocollo, infatti, è stato sottoscritto, oltre che dal Prefetto, da Comune di Milano, Città Metropolitana, Camera di Commercio di Milano, Monza Brianza e Lodi, A.B.I., Banca d’Italia, Istituti Bancari, Confidi, Organizzazioni Antiracket e Antiusura. “Si tratta del primo Protocollo in Italia di tale portata – ha spiegato prima della firma il prefetto Luciana Lamorgese – e non poteva che nascere a Milano, centro imprenditoriale del Paese. Rispetto all’accordo quadro 2007, è stato aggiornato con impegni ulteriori da parte di tutti gli enti istituzionali. In modo particolare sono importanti lo sportello che viene istituito presso il Comune di Milano per dare sostengo a chi è in difficoltà e l’impegno assunto da Abi, per accelerare tutte le procedure di accesso al credito. Si parla di 30 giorni dal momento della presentazione della domanda: mi sembra un netto miglioramento rispetto ai tempi attuali”. Nell’occasione il prefetto ha ricordato anche i numeri delle denunce di usura a Milano e nel territorio metropolitano: “I dati purtroppo non sono tanto positivi: quest’anno abbiamo avuto soltanto una denuncia, lo stesso nel 2017, niente nel 2016, mentre nel 2015 erano state quattro. Questo mi fa pensare che molti non denuncino. Significa allora che va attivata una rete ulteriore, per cercare di incentivare le denunce ed evitare che s’incrini il rapporto di legalità tra cittadini e banche. Lo scopo del Protocollo è proprio quello e devo dire che hanno risposto la maggior parte delle banche presenti sul territorio, quindi siamo molto soddisfatti”.ROT

Condividi questo articolo