"/>
venerdì 23 febbraio 2018 01:10:09
omnimilano

Turista canadese violentata, carabinieri fermano 28enne: si era finto conducente, già autore di uno stupro

15 novembre 2017 Senza categoria
Fermato il presunto autore della violenza avvenuta il 17 settembre scorso ai danni turista canadese, si tratta di un 28enne salvadoregno, I.A.Y.B., autore anche di un altro stupro avvenuto nel 2010 su un treno tra Milano Repubblica e Vignate all’alba ai danni di una giovane. Il salvadoregno ha a suo carico anche una condanna per tentato omicidio per un episodio tra gang di latinos risalente al 2010.
L’individuazione del fermato è stata possibile grazie alle analisi del DNA sulle tracce biologiche rilevate. E’ emerso che il DNA era lo stesso rilevato nell’episodio del 2010 che era stato archiviato per autore ignoto. La macchina utilizzata era stata descritta ma si era arrivati ad individuarne 4 o 5 compatibili. Il fermo è stato convalidato ed eseguito gli scorsi giorni ad Alessandria, era in casa della sua attuale compagna sudamericana. Al momento dell’arresto non ha dichiarato nulla, é in Italia senza documenti e senza fissa dimora, guidava senza possedere la patente. L’uomo si era finto conducente di un’auto a noleggio e si era offerto di dare un passaggio, in viale Monza, con la promessa di accompagnare la ragazza a Lampugnano alla fermata dei pullman per Venezia. Invece, l’ha poi portata in una zona isolata dove e’ avvenuta la violenza.

Condividi questo articolo