"/>
venerdì 23 febbraio 2018 01:40:42
omnimilano

Trenord-Politecnico, dalle divise per i ferrovieri allo ‘scouting’: accordo di collaborazione

1 dicembre 2017 Economia

Collaborazioni scientifiche, ricerca, formazione e talent scouting: sono le attività principali dell’accordo firmato questa mattina dal rettore del Politecnico, Ferruccio Resta, e l’ad di Trenord, Cinzia Farisé, che pensa addirittura ad una ‘Trenord Academy’ proprio tra i corsi del polo di piazza Leonardo da Vinci. “Il nostro sogno è di diventare la fucina del Politecnico attraverso una Trenord Academy in grado di formare nuovi talenti e nuove leve per l’azienda”, ha detto durante la presentazione dell’accordo Farisè, nel corso della quale sono state presentate anche le nuove divise di ferrovieri, macchinisti, capitreno e addetti alla manutenzione progettate dalla scuola di design del Politecnico. “Siamo convinti che la mobilità abbia bisogno di aziende che per garantirsi successo nel lungo periodo parlino sempre più di formazione”, ha spiegato l’ad Trenord. “Per questo nasce “l’alleanza con migliori partner sul mercato, come il Politecnico”. Gli ambiti di ricerca spazieranno dalla gestione di big data all’analisi della domanda della mobilità, da progetto di sostenibilità e ergonomia fino alla manutenzione predittiva dei mezzi. Secondo il rettore Resta “la mobilità sta diventando una tematica centrale per la città e non solo: i confini della città metropolitana e delle regioni li disegna la mobilità delle persone” ha spiegato. “Oggi la competizione internazionale si misura anche su questo e in questo settore il nostro Paese sta giocando un ruolo attivo. Stiamo disegnando una mobilità nuova e alla base di queste trasformazioni ci sono ricerca e formazione”, ha continuato il rettore. “Ci sono due approcci quello di lamentarsi oppure di stringere forti alleanze con cui diventiamo forti e robusti: con questo accordo scegliamo la seconda strada”, ha concluso Resta.

Condividi questo articolo