"/>
domenica 27 maggio 2018 15:51:23
omnimilano

TRE ACCOLTELLATI IN CLUB PRIVÈ, QUESTORE SOSPENDE LICENZA LOCALE PER UN MESE

14 aprile 2018 Cronaca
  Il Questore Marcello Cardona, in relazione all’episodio avvenuto nella notte tra il 12 e il 13 aprile scorso nel club privé “Bizarre”, in via Ripamonti 580, ha immediatamente sospeso la licenza del locale per trenta giorni. Nella notte, un equipaggio delle volanti è intervenuto nel circolo per il ferimento di tre persone. Le tre vittime presentavano varie ferite da taglio in diverse parti del corpo, motivo per il quale giungevano per le prime cure del caso tre equipaggi del 118, che trasportavano i feriti: un 53enne in codice rosso all’Humanitas, un 51enne in giallo al Niguarda, un 37enne originario del Bangladesh in giallo all’ospedale di San Donato. Due clienti del locale avevano discusso con le vittime per poi colpirle con un coltello e scappare a bordo di un’auto. Nessuno dei tre feriti in pericolo di vita. Sull’episodio indaga la Squadra mobile. il Questore di Marcello Cardona, al fine di evitare il ripetersi di episodi violenti presso il locale che arrecano danno per l’ordine pubblico e la sicurezza dei cittadini, ha adottato un provvedimento di durata superiore al limite previsto dall’art. 9/3° comma della L. n. 287/1991 sospendendo immediatamente al club la licenza per trenta giorni.
Infatti, tenuto conto che il circolo privato costituisce un concreto pericolo per l’ordine pubblico e per la sicurezza della cittadinanza – sottolinea la questura -, si è provveduto alla immediata chiusura al fine di fornire la necessaria risposta alle esigenze di legalità e sicurezza della collettività. Il provvedimento, emesso dalla Divisione Polizia Amministrativa e Sociale della Questura di Milano, è già stato notificato a cura degli agenti del Commissariato di PS Scalo Romana che hanno apposto i sigilli su ordine del Questore.

Condividi questo articolo