"/>
mercoledì 28 giugno 2017 07:17:40
omnimilano

TORTORELLA, CRISTINA D’AVENA: “GLI DIREI DI FARE UNO ZECCHINO D’ORO ANCHE LASSÙ”

27 marzo 2017 Cronaca, Spettacolo
Cino Tortorella “Mi manca moltissimo. Ho iniziato con lui allo zecchino. Mi ha insegnato l’umiltà e a sorridere. Amava i bambini e la musica e la signorina Mariele (fondatrice del coro dell’Antoniano, ndr) come me. Era un uomo puro, una persona sincera”. Così Cristina d’Avena ricorda Cino Tortorella a margine dei suoi funerali nella chiesa della Divina Provvidenza a Quinto Romano. “L’avevo visto pochissimi mesi fa, – ha spiegato ai cronisti commossa – volevamo fare tante cose per i 60 anni dello zecchino ma non ce l’abbiamo fatta. Forse la tv poteva dare un po’ di più a Cino. Siamo un po’ orfani adesso”. Per lei “era un papà, una persona che mi ha accompagnato, ho iniziato con lui e con lui ho condotto due anni dello Zecchino d’Oro, era molto esigente. Abbiamo fatto tante cose insieme e avrebbe potuto dare ancora tantissimo. Mi manca di più la sua voce, il suo abbraccio”. A chi le chiede cosa gli direbbe se potesse parlagli risponde: “di fare uno zecchino d’oro anche lassù”.

Condividi questo articolo