"/>
lunedì 20 novembre 2017 03:03:09
omnimilano

Terrorismo, Minniti: “Colpito da reattività Milano nel predisporre misure di sicurezza”

29 dicembre 2016 Cronaca, Politica

Apprezzamento da parte del ministro dell’Interno Marco Minniti per la tempestivita” con cui dopo l’attentato di Berlino sono state potenziate in piazza Duomo le misure di sicurezza in vista soprattutto del concerto di Capodanno, con ad esempio il posizionamento di new jersey antisfondamento. “Mi ha profondamente colpito ed e’ testimonianza di un’ efficienza che e’ frutto della cooperazione e di cui mi avvarro'”, ha infatti detto il ministro durante la conferenza in prefettura al termine del comitato provinciale per la sicurezza, riferendo che all’indomani della strage di Berlino il ministero stava mettendo a punto la direttiva “per rendere piu’ sicuri i luoghi delle festivita’”. “Mentre noi ci impegnavamo a trasmettere direttiva – ha raccontato – ho visto che a Milano avevano gia’ predisposto le ‘difese passive'” e questa cosa “mi ha profondamente colpito”. Sulla sicurezza di piazza Duomo per Capodanno, il sindaco Giuseppe Sala, a margine della riunione di oggi, ha spiegato che il “Ministro era molto soddisfatto, gli abbiamo spiegato ci sono 7 ingressi presidiati da strutture fisiche e da uomini” per l’accesso alla piazza dove si tiene il concerto. Il sindaco ha quindi riassunto i temi su cui lavorare con il ministro, che sono “l’antiterrorismo, ma anche la criminalita’ e un occhio attento all’immigrazione, le cose poi vanno a mischiarsi tra di loro”. Da Sala apprezzamento per i primi giorni da ministro di Minniti: “Si sta muovendo con una velocita’ notevole e programmi molto solidi”, ha detto.} else {

Condividi questo articolo