"/>
mercoledì 20 settembre 2017 16:53:03
omnimilano

TERRORISMO, DE CORATO (FDI): PER JERSEY SOLO PROVVISORI QUANTO SI È SPESO?

26 agosto 2017 Cronaca, Politica

“Secondo Maran i new jersey, oltre ad essere necessari, sono una risposta immediata ed efficace in grado di abbattere tempi e costi. Ha inoltre dichiarato che stanno studiando i modelli di difesa usati all’estero come quelli di Francia, Germania e Regno Unito dove si va verso l’uso di pilomat di nuova generazione, rinforzati per resistere a urti violenti, e grandi fioriere di granito. A fronte di quest’ultima precisazione, chiediamo allora all’Assessore innanzitutto di comunicare ai milanesi quanti new jersey sono stati fin ora posizionati a Milano e quanto è stato speso per il loro acquisto e la successiva posa”. Così in una nota il capogruppo di FdI in Consiglio regionale, Riccardo De Corato. “Poi – prosegue De Corato – chiediamo di spiegar loro perché al posto di queste barriere di cemento non abbiano sin da subito posizionato pilomat, vasi di granito o anche in acciaio come quelli Cadorna che, a quanto ci sembra di capire dalle sue dichiarazioni, andranno a sostituirli. Apprezziamo il passo avanti che è stato fatto, passando dalle querce alle fioriere in granito, ma, come già per i new jersey, sono di dubbia utilità. Non solo sono facilmente aggirabili con percorsi alternativi, ma si limitano a fermare attacchi “veicolari”. Ad esempio, a cosa servono le decine di new jersey posizionate a San Siro, quando a piedi, come successe nell’attentato avvenuto il 13 novembre 2015 fuori dall’Etade de France, si riuscirebbe a raggiungere senza problemi l’area antistante allo stadio con addosso una cintura esplosiva? Infine, come già spesso sottolineato, che senso ha cospargere la città di blocchi di cemento quando una valigia, che sarebbe potuta tranquillamente essere una bomba, abbandonata per più di un’ora davanti al duomo non è stata minimamente controllata?”

Condividi questo articolo