"/>
giovedì 17 agosto 2017 09:54:24
omnimilano

Terremoto, Sala: “Sì a campo base Expo per emergenze, lo dico da mesi”

26 agosto 2016 Cronaca, Politica
 “Per mesi ho continuato a sostenere che le strutture del campo base sono ottimali per essere messe a disposizione della Protezione Civile o delle Istituzioni locali per emergenze di vario tipo, a cominciare dall’accoglienza temporanea dei profughi. Questa impostazione è stata duramente e incomprensibilmente osteggiata dal presidente Maroni che si è sempre rifiutato di prendere atto di questa opportunità”. Lo afferma il sindaco di Milano Giuseppe Sala tornando sulla proposta formulata ieri dal governatore lombardo di utilizzare il campo base di Expo e i moduli abitativi per gli sfollati del centro Italia. Proposta a cui Sala, alla luce delle parole di Maroni, aveva risposto auspicando che il dramma delle popolazioni del centro Italia non venisse strumentalizzata sollevando il tema dell’accoglienza dei migranti nel campo base.
“In occasione del tragico terremoto di questi giorni, confermo che il campo base deve essere messo a disposizione della Protezione Civile in modo tale che questa, in accordo con la società Expo, decida dell’opportunità di mettere le unità abitative del campo base a disposizione delle popolazioni terremotate”, conclude il Sindaco.

LA RACCOLTA DI BENI ORGANIZZATA DAL COMUNE – Sabato e domenica la raccolta di beni per le popolazioni colpite dal terremoto. Si raccolgono solo prodotti per l’igiene personale per gli adulti e, per i bambini, omogeneizzati, pannolini, prodotti per l’igiene. Lo comunica su Facebook l’assessore Pierfrancesco Majorino che ricorda gli orari e i punti di raccolta. Dalle 10 alle 20 nei seguenti luoghi solitamente deputati ad accogliere profughi e senzatetto: Centro di Progetto Arca V. Sammartini 122; Casa Jannacci v.le Ortles 69; Centro City Angels v. Pollini 4.

Condividi questo articolo