"/>
lunedì 23 ottobre 2017 17:20:59
omnimilano

Taxi, secondo giorno di proteste
delegazione incontra prefetto

5 maggio 2016 Cronaca, Politica

Alcune decine di tassisti si sono radunati stamani in piazza Scala, davanti a palazzo Marino, per chiedere un incontro all’assessore alla Polizia locale Marco Granelli. Dopo la protesta di ieri, con il blocco spontaneo dei conducenti delle auto bianche sulla questione delle sanzioni a Uberpop, oggi i tassisti, un gruppo auto organizzato senza la presenza di rapresentanti sindacali, sta attuando ancora forme di protesta con assemblee spontanee e chiede di poter avere un incontro con l’amministrazione. Oggetto delle richieste dei tassisti la regolamentazione e i controlli sui servizi ncc. In particolare, come riporta anche taxistory, blog dei tassisti milanesi, l’invito all’amministrazione è quello di “procedere nell’immediato, all’impiego di almeno 15 auto presenti sul territorio h24 preposte ai controlli ed al sanzionamento delle infrazioni nei confronti di chi svolge il servizio di noleggio con conducente al di fuori del regolamento”.  I tassisti hanno quindi avuto un incontro in prefettura con una propria delegazione. Nell’incontro, a cui hanno preso parte il prefetto Alessandro Marangoni e gli assessori Marco Granelli e Pierfrancesco Maran, il prefetto, che ha ascoltato le richieste dei tassisti, si è impegnato a rappresentare al governo i motivi dei disagi e della protesta messa in atto che per i conducenti possono essere superate compiutamente con modifiche normative. Quindi i tassisti hanno riportato gli esiti dell’incontro e il servizio dovrebbe riprendere regolarmente.

Condividi questo articolo