"/>
mercoledì 18 luglio 2018 11:00:50
omnimilano

TAVOLATA MULTIETNICA, ESIBIZIONI MUSICALI E ARTISTICHE TRA I VIALI DEL PARCO

21 giugno 2018 Cronaca

Sarà una grande festa all’insegna della socialità e dell’intrattenimento quella che andrà in scena nei viali di parco Sempione sabato 23 giugno. Dopo il saluto del sindaco Giuseppe Sala e dell’Arcivescovo di Milano Mario Delpini, il momento del pranzo, infatti, verrà allietato con performance artistiche e musicali da tutto il mondo lungo i viali sui quali si estenderà la tavolata e sul palco della Locanda alla mano. Alcune associazioni della comunità cinese di Milano, ad esempio, intratterranno gli ospiti con la tradizionale danza dei ventagli e con la sfilata di un dragone e due leoni di carta pesta e stoffa, tipiche esibizioni della cultura del Paese del sol levante. Gli ospiti potranno godere, inoltre, della musica di strumenti provenienti da diverse parti del mondo: l’armonium, il tabla (un tipico tamburo indiano), le arpe celtiche della Celtic Harp Orchestra che suonerà musiche irlandesi, i violini dell’associazione cinese Xiao De, il coro The good news e la speaker box street party di Simon Samaki Osagie. Ci saranno inoltre canti e balli tradizionali del Salvador, dell’Ecuador e dell’Africa con maestri e allievi di corsi di danza africani. Il teatro Officina, infine, porterà piccoli contributi teatrali sul tema delle città senza muri e l’associazione Cuore Argentino proporrà il flashmob Abbracciarsi Intorno al Tavolo pensato dall’artista Vito Jose Arena. L’allegria e il divertimento proseguiranno alle 16 con l’inizio delle esibizioni al Teatro Burri, sempre all’interno del parco Sempione. Si esibiranno i comici dello Zelig Show condotto da Federico Basso e Davide Paniate, ma anche Frankie hi-nrg mc e la TREVES BLUES BAND. Salirà sul palco per un intervento anche lo scrittore Roberto Saviano. RadioPopolare, media partner di Insieme senza Muri, seguirà con i suoi inviati l’intera giornata con testimonianze dai commensali, racconto della tavolata e degli interventi di artisti di strada e delle comunità straniere. Nel pomeriggio, inoltre, animeranno con la loro conduzione gli interventi dal Teatro Burri. Per la buona riuscita dell’evento si impegneranno oltre 500 volontari per fornire supporto tecnico per l’accoglienza, il decoro del parco, la distribuzione di materiale o la raccolta differenziata. Tra le migliaia di partecipanti ci saranno anche gli ospiti di centri che storicamente sono dedicati all’accoglienza dei senzatetto come Casa Jannacci e l’Opera Cardinal Ferrari e gli anziani iscritti ai centri socio-ricreativi.

Condividi questo articolo