"/>
lunedì 20 agosto 2018 15:02:12
omnimilano

Statale, via libera all’iter per il trasferimento nell’area Expo. Studenti protestano in corteo, scontri con polizia

6 marzo 2018 Cronaca

Momenti di tensione all’angolo tra Largo Richini e via Sant’Antonio oggi quando il corteo degli studenti contro il trasferimento delle facoltà scientifiche di Città Studi sull’area ex Expo è entrato in contatto con gli agenti in tenuta antisommossa. Ci sono stati scontri con cariche della polizia contro gli studenti che cercavano di forzare il blocco. Successivamente, in un clima molto accesso, c’e’ stato un altro momento di tensione con  nuovi scontri tra manifestanti e polizia tra via Sant’Antonio e Via Larga. La polizia ha bloccato con una camionetta l’accesso a Via Sant’Antonio dove il Senato Accademico sta discutendo e votando la decisione di trasferire i dipartimenti scientifici dalla sede di Città Studi nell’area Expo. La manifestazione era iniziata nel primo pomeriggio all’Università. All’ingresso della Statale, su via Festa del Perdono, era stato appeso uno striscione con la scritta “Giù le mani da Città Studi”.

VIA LIBERA A ITER PER CAMPUS IN AREA EXPO – In serata è arrivato il via libera dagli organi accademici per il trasferimento del campus. “Dopo il Consiglio di amministrazione, riunitosi in mattinata, anche il Senato accademico ha espresso oggi pomeriggio parere favorevole all’avvio dell’iter procedurale per la realizzazione del Campus scientifico della Statale nell’area di Expo, sciogliendo le riserve che avevano vincolato la realizzazione del progetto già dalla prima manifestazione di interesse espressa a larghissima maggioranza dagli organi di governo nel luglio 2016. Due le condizioni poste in quella sede e oggi, al termine un’istruttoria durata circa un anno e mezzo, considerate entrambe soddisfatte positivamente dagli organi accademici: la coerenza del Masterplan rispetto ai requisiti fissati dalla Statale per la realizzazione del Campus e la sostenibilità finanziaria del progetto stesso”. Lo comunica l’università Statale in una nota. Il senato accademico ha espresso parere favorevole con 25 voti a favore e 7 contrari.

 

Condividi questo articolo