"/>
venerdì 24 novembre 2017 06:47:52
omnimilano

STARTUP, 11 NUOVE IMPRESE NELL’INCUBATORE SPEED MI UP

1 febbraio 2017 Economia, Imprese

Un gruppo di undici nuove imprese, fra cui tre startup vincitrici del premio della Fondazione Bracco sull’economia circolare, è entrato da oggi nell’incubatore di Bocconi, Camera di Commercio e Comune di Milano ‘Speed MI Up’. Le startup – spiega la camera di commercio – seguiranno un percorso che prevede formazione, tutorship continuativa, servizi ad alto valore aggiunto. Un concessionario auto virtuale, cupole per l’urban farming, un generatore di elettricità ricavata dal compostaggio, lezioni di calcio ai cinesi, vestiti su misura provati da un clone in 3D, coltivazioni sui tetti degli ipermercati. Sono alcune idee imprenditoriali che fanno capo alle undici startup accolte stamattina da Speed MI Up, l’incubatore d’impresa di Università Bocconi, Camera di Commercio e Comune di Milano. Tra di esse, anche tre startup vincitrici della prima edizione del premio Economia Circolare indetto da Fondazione Bracco di Milano. Le undici imprese seguiranno un percorso della durata massima di due anni che prevede formazione, tutorship continuativa, servizi ad alto valore aggiunto, assistenza per l’accesso a finanziamenti. A partire dal giugno 2013, le imprese incubate nelle due sedi di Via Gobbi, nel campus Bocconi, e di Via Achille Papa sono state 57, comprese le nuove 11. Le caratteristiche che le idee imprenditoriali e le startup devono avere per accedere ai servizi di Speed MI Up sono innovatività, solidità, internazionalità. Per Alberto Meomartini, presidente Speed MI Up e vice presidente della Camera di commercio di Milano, “questo progetto è una infrastruttura ormai consolidata per la città, a disposizione delle imprese, a partire dalle start up. Abbiamo creato un luogo di dialogo tra istituzioni e università per aiutare la crescita delle idee d’impresa innovative, in particolare dei giovani. I risultati stanno premiando questo lavoro”.
“Con 1.046 imprese attive Milano è la capitale italiana delle start-up innovative, la tipologia di imprese tecnologicamente più avanzate. La Camera di Commercio di Milano ha sempre guardato con interesse e fiducia al sistema degli incubatori e degli acceleratori di impresa del territorio, a partire dallo stesso Speed Mi Up, sostenendone lo sviluppo”, ha detto Elena Vasco, segretario generale della Camera di commercio di Milano.

Condividi questo articolo