"/>
martedì 27 giugno 2017 05:25:25
omnimilano

SPACCIO DROGA, ARRESTATO 47ENNE CON ALLE SPALLE CONDANNA 20 ANNI PER OMICIDIO

2 marzo 2017 Senza categoria

Arrestato ieri notte dalla Squadra Mobile di Milano per spaccio nella sua abitazione di via Racconigi il 47enne Vito Legrottaglie. Di origini pugliesi ma residente a Milano, l’uomo ha già scontato 20 anni di prigione per omicidio.
Gli agenti della squadra mobile sono intervenuti nella notte a seguito di una informazione ricevuta da una fonte confidenziale che aveva riferito loro della presenza di uno spacciatore adulto, di media statura e stempiato. Secondo quanto appreso lo spacciatore era solito appostarsi vicino alla metropolitana Ca’ Granda, in zona Greco – Niguarda. Giunti sul posto i poliziotti hanno notato Legrottaglie con un coetaneo, a cui aveva venduto 2 dosi di cocaina confezionate in cellophane giallo e che si è dichiarato un operaio con “il vizio della droga”. Gli agenti hanno fatto irruzione in casa del 47enne, trovando 3,7 grammi di cocaina confezionati sempre con plastica gialla. L’appartamento, usato come abitazione, era arredato al minimo, nei locali sono stati trovati anche 10 euro in contanti e un bilancino di precisione.
Vito Legrottaglie ha un lungo curriculum criminale, nel 1990 ha partecipato all’omicidio del 30enne Marco Bon, pregiudicato, ucciso per questioni legate allo spaccio con un fucile a canne mozze a Limbiate (MB). Scontati 20 anni di carcere tra Bollate e Opera, il 47enne una volta libero nel 2010 è stato arrestato dai carabinieri a Desio per droga e armi clandestine nell’ambito di un’indagine che ha sgominato un’associazione a delinquere finalizzata a commettere rapine. Dopo aver scontato la nuova pena nel carcere di Vigevano, a dicembre 2015 è stato scarcerato ed è rimasto libero fino a ieri. Sono tuttora in corso accertamenti per capire se Legrottaglie in questo ultimo periodo avesse costituito una rete di spaccio strutturata.

Condividi questo articolo