"/>
mercoledì 28 giugno 2017 21:14:09
omnimilano

SPACCIAVANO OSSICODONE A STUDENTI, DUE ARRESTI: SEQUESTRATE 2MILA PASTICCHE

6 marzo 2017 Cronaca
Arrestati dai Carabinieri di San Donato Milanese due spacciatori trovati in possesso di oltre 2mila pasticche di Ossicodone, un oppioide semi-sintetico con effetti anche più potenti della morfina e in particolare utilizzato contro il dolore oncologico, utilizzato come ‘droga dello sballo’. Si tratta di due iracheni, rispettivamente di 25 e di 37 anni, ora in carcere con l’accusa di detenzione e spaccio di stupefacenti. L’operazione che ha portato all’arresto è iniziata a seguito di segnalazioni fatte alle forze dell’ordine da genitori che avevano trovato i propri figli in possesso di alcune pastiglie del medicinale. Preoccupati avevano chiesto ai ragazzi, tra cui anche alcuni minori, spiegazioni, sentendosi dire che si trattava di integratori. Allertati dai genitori, i Carabinieri hanno eseguito numerosi servizi di controllo, anche in abiti civili, monitorando soprattutto i luoghi di ritrovo dei giovani, le scuole e i locali notturni. Si è così arrivati all’arresto dei due iracheni. I militari hanno localizzato la loro abitazione e a seguito di una perquisizione hanno trovato e sequestrato oltre 2mila pasticche nascoste in alcune casse acustiche portatili. In totale pesano 600 grammi, circa, nelle stanze i due pusher conservavano anche 10 grammi di hashish e 3.600 euro in contanti. Le pasticche venivano vendute a 30/40 euro l’una.

Condividi questo articolo