"/>
giovedì 17 agosto 2017 21:30:10
omnimilano

Spaccata alla gioielleria Maiocchi, 12 anni fa il titolare uccise un ladro

1 luglio 2016 Cronaca

Furto in gioielleria stamani all’alba, in via Ripamonti: una vettura ha sfondato la vetrina della Gioielleria Maiocchi, il bottino è da quantificare. Sul posto sono intervenuti gli agenti di Polizia allertati dal titolare. A quanto appreso dopo aver sfondato la vetrina con una macchina il malvivente ha afferrato numerosi gioielli ed è fuggito. Al momento il valore della merce rubata non è stato quantificato, l’autore della rapina è al momento ignoto.
La gioielleria e i suoi proprietari furono al centro delle cronache negli anni scorsi quanto Giuseppe e Rocco Maiocchi, padre e figlio, reagirono, nell’aprile 2004, a una rapina con nel loro negozio: i titolari inseguirono il ladro, che aveva infranto la vetrina con una mazza sottraendo alcuni orologi, e Rocco Maiocchi, oggi 39 anni, esplose un colpo di pistola che uccise il malvivente, gia’ in fuga, Mihailo Markovic, 21enne del Montenegro, mentre un complice riuscì a dileguarsi. Per quell’episodio, che innescò una forte polemica sul tema della legittima difesa, Rocco Maiocchi venne condannato a un anno e 6 mesi per omicidio colposo e il padre Giuseppe alla pena di un mese per il reato di lesioni personali colpose.

Condividi questo articolo