"/>
martedì 24 aprile 2018 04:33:17
omnimilano

SMOG, CONFESERCENTI CON CICLOBBY PER PROMUOVERE SHOPPING NATALIZIO SENZ’AUTO

5 dicembre 2017 Ambiente

Confesercenti Milano partecipa alla campagna “Babbo Natale non usa l’auto!”, in collaborazione con le associazioni milanesi FIAB Milano Ciclobby e Genitori Antismog. “Il fatto che chi rappresenta l’interesse dei commercianti sostenga convintamente la posizione di queste associazioni ci fa capire che ridurre il traffico a motore in città è considerata ormai una necessità non solo per la salute e per una migliore qualità della vita, ma anche per il rilancio dell’attività dei negozi”, si leggge in un comunicato di Ciclobby. “Sempre più commercianti hanno capito che una città meno trafficata e più vivibile non solo non danneggia gli affari, ma può al contrario incentivarli fortemente”, sostiene il Presidente di Confesercenti Milano Andrea Painini, aggiungendo anche che “È ora di sfatare per sempre l’idea che limitare l’uso dell’auto privata in una città danneggia gli affari dei commercianti”. Marco Ferrari e Guia Biscàro, rispettivamente presidenti di Genitori Antismog e FIAB Milano Ciclobby, affermano: “il quartiere cittadino è un naturale shopping center diffuso: bisogna restituire spazio alle persone per camminare, per spostarsi in bicicletta in sicurezza e tranquillità; solo così si recupera vita sociale e gli affari vanno meglio”. Tale messaggio verrà veicolato attraverso i social, con invito a stampare la locandina e farla circolare. A chi obietta che il problema dello shopping sia il peso e l’ingombro degli acquisti, Ferrari risponde “Stiamo sensibilizzando i negozianti di Milano ad offrire il servizio a domicilio in bicicletta, un sistema che fa felici i clienti e l’ambiente”; mentre Biscàro ricorda che, utilizzando la bicicletta, “ci si può muovere senza nessuna fatica e spostandosi rapidamente, è la bici che sopporta il peso!”. I negozi sensibili al problema potranno aderire al progetto di Genitori Antismog “Negozi Amici dell’Aria”, una rete culturale che promuove l’idea che la salute dei polmoni e la salute degli affari si curano con la stessa medicina, e scegliere di diventare “Amici di Fiab Milano Ciclobby”, distinguendosi così per avere a cuore la vivibilità della città e l’attenzione verso una mobilità sostenibile e davvero internazionale.

Condividi questo articolo