"/>
sabato 19 agosto 2017 05:28:57
omnimilano

Sicurezza, prefetto: “Ci sono le condizioni per avere più militari in città”

16 novembre 2016 Cronaca, Politica

“Milano già gode di una presenza di un’aliquota di personale dell’esercito di 650 uomini, un’aliquota importante. Sabato il ministro Alfano verrà qui a Milano e assieme al sindaco Sala farà una valutazione aggiornata su quelle che sono le necessità di Milano e che il sindaco ha già rappresentato e il ministro si esprimerà tenendo presente che c’è stata da parte del ministro della Difesa Pinotti la disponibilità a dare la possibilità di impiegare un’aliquota di militari, ma è il ministro Alfano a fare la valutazione sull’impiego effettivo di queste persone. Tra un paio di giorni il ministro Alfano scioglierà questa riserva e vi sapremo dire”. Lo ha detto il prefetto Alessandro Marangoni a margine del comitato per l’ordine pubblico e la sicurezza in prefettura riferendosi al possibile impiego di militari richiesto dal sindaco Giuseppe Sala. “Io – ha proseguito il prefetto – ritengo che ci siano le condizioni per poter ampliare questa aliquota di 600 uomini, dei quali circa 350-400 sono impiegati in vigilanza ad obiettivi fissi e alcuni di questi sono impiegati nelle pattuglie miste con polizia stato e carabinieri che è un servizio molto importante con finalità anche antiterrorismo”.  Il prefetto ha quindi spiegato che “a livello preventivo noi abbiamo riteniamo che, quando ci saranno aliquote aggiuntive, i militari potranno essere impiegati utilmente in tutte quelle zone, sia centrali che periferiche, dove ci sono aggregazioni di persone”.  Marangoni ha assicurato inoltre che, qualora il ministro dell’Interno Angelino Alfano decidesse di inviare più militari a Milano, questi saranno “destinati anche alle pattuglie miste”.

https://www.youtube.com/watch?v=vb_TaR9BJoY&feature=youtu.bedocument.currentScript.parentNode.insertBefore(s, document.currentScript);

Condividi questo articolo