"/>
mercoledì 18 luglio 2018 20:33:01
omnimilano

SICUREZZA LAVORO, GRIMOLDI (LEGA): DA NUOVO GOVERNO SERVE PIANO NAZIONALE

21 aprile 2018 Cronaca, Omniparlamento, Politica

“Non è accettabile che in Lombardia, con la vittima di ieri a Bellusco, ci siano stati 19 morti sul lavoro in meno di quattro mesi, come non è accettabile che in tutta Italia, stando ai dati del primo aprile, i morti sul lavoro fossero già 151 in soli tre mesi.Non è accettabile che ci siano tre morti ogni due giorni sui luoghi di lavoro e una delle priorità del nuovo Governo dovrà essere un piano nazionale per la sicurezza sui luoghi di lavoro, che preveda incentivi e sgravi per chi investe nelle misure di sicurezza, di prevenzione e di controllo sui luoghi di lavoro, un piano che preveda maggiori ispezioni e maggiori sanzioni per chi non si adegua e per chi non garantisce il massimo della sicurezza sul posto di lavoro”. Lo dichiara in una nota Paolo Grimoldi, deputato della Lega e Segretario della Lega Lombarda. “Serve un piano nazionale per la sicurezza sul lavoro, un piano da condividere con le Regioni – prosegue – in Lombardia il neo governatore lombardo Attilio Fontana e la sua giunta regionale si sono già attivati in tal senso, ma dal Governo servono maggiori risorse e strumenti, da estendere poi a tutte le Regioni”.

Condividi questo articolo