"/>
venerdì 24 novembre 2017 06:50:39
omnimilano

SEQUESTRÒ EX MOGLIE, CARABINIERI ARRESTANO 36ENNE

4 luglio 2016 Cronaca

Nel pomeriggio di sabato scorso, i Carabinieri della Stazione di Varedo (MB) hanno tratto in arresto un ucraino 36enne, con precedenti di polizia, ricercato poiché destinatario di un provvedimento di carcerazione per sequestro di persona.
Il controllo è scattato quando i residenti di una corte di Bovisio Masciago, insospettiti dall’andirivieni di alcuni uomini da un appartamento disabitato, hanno allertato il 112. Giunti sul posto, i Carabinieri hanno accertato che 3 ucraini stavano portando effetti personali all’interno dell’immobile all’insaputa del proprietario. Dall’accertamento in banca dati è emerso, in capo ad uno di loro, un ordine di carcerazione emesso nel settembre 2015 dal Tribunale di Monza, per fatti accaduti nel dicembre 2014 a Cesano Maderno (MB). Nella circostanza, il 36enne, all’apice di una furiosa lite iniziata in strada, aveva trascinato l’ex moglie nel seminterrato di un condominio. Fu un passante, che aveva assistito alla scena, ad allertare i soccorsi ed i Carabinieri che, una volta giunti sul posto, trovarono la donna chiusa a chiave in una cantina, mentre l’aguzzino era ancora davanti la porta, intento a minacciarla. In quell’occasione l’uomo fu arrestato in flagranza di reato. Nuovamente tratto in arresto e condotto presso il carcere di Monza, dovrà scontare 8 mesi di reclusione.

Condividi questo articolo