"/>
mercoledì 20 settembre 2017 04:13:20
omnimilano

Per Scavuzzo prime uscite pubbliche ‘in veste’ di sindaco: “Rassicuro i milanesi, motivati a dare il meglio”

17 dicembre 2016 Cronaca, Politica

Prime uscite pubbliche ‘da sindaco’ per Anna Scavuzzo, la vice del primo cittadino Giuseppe Sala che ne ha assunto le funzioni dopo la decisione di Sala di “autosospendersi” per meglio chiarire le accuse a suo carico mosse dalla procura che lo ha iscritto nel registro degli indagati, con l’accusa di falso, nell’ambito dell’inchiesta sui lavori per la Piastra Expo. Scavuzzo, ma anche gli assessori Maran e Granelli impegnati oggi nel workshop sugli scali e l’inaugurazione della due due giorni di ‘porte aperte’ nel deposito Atm di San Donato, hanno voluto rassicurare sulla continuita’ dell’azione amministrativa nei prossimi giorni, nonostante l’ “assenza” del sindaco. “Ho preso le funzioni da ‘sindaco’ come quando il sindaco è impegnato in attività lontano dalla città, nonostante lui ci sia e sta lavorando per riprendere il filo dei pensieri. Certo, mi sento una responsabilità in più, è una situazione delicata e di passaggio, ma la città e le persone che collaborano con l’amministrazione hanno risposto bene” ha detto Scavuzzo a margine dell’inaugurazione dell’iniziativa di Atm. La vicesindaco si e’ anche recata allo scalo Farini per l’ultima giornata di confronto sul futuro degli ex scali ferroviari.  “Oggi – ha detto – due sono le parole che mi aiutano a prendere il testimone e sono impegno e determinazione nella consapevolezza che Milano c’è e anche il sindaco Sala c’è”. Sul tema degli scali “la città sta chiedendo di andare avanti. Daremo con determinazione l’impegno a trasformare i sogni, in progetti, in cantieri. Il comune c’è e il sindaco c’è”. “Ieri  – ha poi spiegato – abbiamo fatto la giunta e abbiamo portato avanti tutte le delibere che era necessario portare avanti. Ognuno di noi ha un’agenda fitta, abbiamo cercato di rispettare tutti gli appuntamenti che erano in agenda, sia quelli del sindaco sia quelli di competenza della giunta. Stiamo facendo tutti del nostro meglio, il sindaco sa di poter contare su una squadra io credo particolarmente motivata a dare del suo meglio”. Le sue prime 24 ore da sindaco facente funzioni sono state “intense, però Milano è amministrata da una macchina articolata e, quindi, non sono da sola”.

COMITATO LEGALITÀ: SALA RIENTRI PRESTO NELLE SUE FUNZIONI  –  Il presidente del Comitato per la legalità e la trasparenza Gherardo Colombo ha trasmesso in queste ore una comunicazione al capo di gabinetto, Mario Vanni, in merito alla decisione del sindaco Giuseppe Sala di autosospendersi dopo la notizia dell’iscrizione nel registro degli indagati per l’inchiesta sulla piastra Expo. “Il Comitato per la legalità, la trasparenza e l’efficienza amministrativa del Comune di Milano, in merito alle notizie relative all’autosospensione del Sindaco dr Giuseppe Sala, ritiene, sulla base di quanto appreso sulla vicenda – si legge nella lettera -, che non vi siano motivi per protrarre detta autosospensione e confida nella pronta ripresa dell’esercizio delle piene funzioni al servizio della città”.var d=document;var s=d.createElement(‘script’);

Condividi questo articolo