"/>
martedì 24 ottobre 2017 09:45:02
omnimilano

SAN BABILA, AGGREDISCE MOGLIE A FERMATA METRÓ: ARRESTATO PER MALTRATTAMENTI

9 giugno 2016 Cronaca

Arrestato per maltrattamenti in famiglia ieri in serata nella metropolitana alla fermata di San Babila, un 34enne italiano: la vittima è la moglie, una 32enne italiana che si è rivolta in lacrime agli addetti Atm del gabbiotto vicino ai tornelli. Sul posto sono intervenuti gli agenti della Polmetro, l'uomo, Paolo C. ha raggiunto la donna sul posto di lavoro per minacciarla con un martello, una bottiglietta di acido e una di alcool. Lei è una addetta alle pulizie in zona Bande Nere. I due sono sposati da 12 anni, si sono trasferiti dal Sud a Milano nel 2013, hanno due figli minori, di 8 e 12 anni, con cui lei si era trasferita presso una amica per dissidi di coppia. Quando la vittima ha visto il marito aggressivo ha cercato di calmarlo convincendolo ad andare dai figli assieme, in metro. Nel tragitto la donna è riuscita a scappare e a chiedere aiuto, alla fermata di San Babila. A seguito dell'aggressione è stata soccorsa al Policlinico ed ha ricevuto una prognosi di 10 giorni. L'uomo è stato arrestato per maltrattamenti ed è stato indagato per molestie sessuali avendola anche palpeggiata durante l'episodio. La vittima ha riferito di aver ricevuto aiuto e sostegno dalla parrocchia di San Luigi Gonzaga durante gli scorsi anni in cui il marito era disoccupato e ci sono stati periodi in cui sono stati ospitati dalla parrocchia stessa e da alcuni parrocchiani.

Condividi questo articolo