"/>
venerdì 23 febbraio 2018 01:31:11
omnimilano

Salva bimbo in metrò, Sala incontra il giovane e l’agente di stazione di Atm: “Grazie a nome dei milanesi”

14 febbraio 2018 Cronaca

Dopo aver soccorso il bambino finito sui binari ieri alla fermata Repubblica, il 18enne autore del gesto elogiato per il suo “piccolo grande esempio”

“Ho sentito stamattina” il giovane, Lorenzo Pianazza, che ieri pomeriggio ha salvato il bambino finito sui binari alla fermata Repubblica della M3, ha detto il sindaco Giuseppe Sala, a margine della presentazione di Tempo di Libri, a fieramilanocity. “Gli ho detto che eviterei termini come gesto eroico, perché sono esagerati. Ma è stato un gesto molto coraggioso e di buon senso”, ha aggiunto il sindaco, che vorrebbe incontrare lui e l’agente di stazione di Atm che dato immediatamente lo stop alla circolazione dei treni dopo aver visto l’accaduto dal monitor. “Non so se li incontrerò oggi pomeriggio o domani ma mi sembra giusto farlo perché c’è bisogno di questi piccoli gradi esempi”, ha concluso. A commentare positivamente il gesto anche il presidente della Regione, Roberto Maroni: “Molto bello il gesto del ragazzo che ieri in metropolitana ha salvato il bambino caduto sui binari, ma le nuove generazioni sono così, non è una scoperta. Io conosco bene tanti giovani: sono molto generosi, aperti agli altri più di quanto non sia stato in passato per altre generazioni. E’ un buon segnale per il futuro, a cui guardiamo con grande ottimismo e, come istituzioni, dobbiamo impegnarci perché i Millennials abbiano un futuro degno del passato grandioso che abbiamo avuto in Lombardia, in Italia e in Europa”.

Nel pomeriggio, l’incontro con il sindaco Sala per Lorenzo e l’agente di stazione di Atm che ha bloccato la linea: “Essere Sindaco di una grande città comporta attimi di grande gioia, che possono affiancarsi a momenti di dolore. Quello che conta è attraversarli insieme, uniti in una grande comunità. Pochi minuti fa ho ricevuto a Palazzo Marino Lorenzo e Claudia, i due ragazzi che ieri hanno salvato il bambino caduto tra i binari nella metropolitana – ha scritto in serata Sala  su Facebook -. Li ho ringraziati calorosamente, sicuro di parlare a nome di tutti i milanesi. Purtroppo però la giornata di oggi è stata segnata anche dal tragico incendio in via Cogne. Siamo ancora con il fiato sospeso per il giovane ragazzo che sta lottando per restare in vita e, nel frattempo, stiamo gestendo la sistemazione delle famiglie che hanno dovuto abbandonare il loro appartamento”, ha aggiunto in riferimento al grave incendio di via Cogne.

Condividi questo articolo