"/>
domenica 22 ottobre 2017 10:07:38
omnimilano

SALUTE MENTALE, UN MILIONE LOMBARDI SOFFRE DI STRESS DA LAVORO

6 ottobre 2017 Cronaca, Sanità

Sono circa 6 milioni gli italiani colpiti da stress da lavoro, uno su cinque. La sola Lombardia ne conta circa un milione. Questi alcuni dei dati riportati – in occasione della Giornata Mondiale della Salute Mentale, da Claudio Mencacci, direttore del dipartimento salute mentale del Fatebenefratelli-Sacco. “La condizione metropolitana di Milano espone a ritmi più frenetici, le difficoltà di far coniugare diverse esigenze, soprattutto per le donne, aumentano il rischio”, ha spiegato Mannucci, chiarendo che la sindrome da stress da lavoro “si manifesta non solo nelle forme più severe, come ansia e depressione, ma anche in maniera più diffusa con condizioni di scarsa attenzione, malessere, assenteismo e perdita di motivazione o sotto forma di presentismo, cioè una condizione in cui la persona che ne soffre è presente ma non partecipativa e attiva”. A soffrire maggiormente pre-sentisimo,di disturbi psichici sul lavoro sono le donne: 3 milioni e 200mila, di cui circa un milione soffre di una condizione clinicamente rilevante e tenuta sotto osservazione da specialisti. In particolare: 500mila sono le donne che soffrono di disturbi d’ansia, 230mila di insonnia e 220mila di depressione; le restanti presentano disturbi transitori che variano dall’ansia, alla sensibilità al pianto, deficit di concentrazione. Fattori scatenanti sarebbero le pressioni lavorative e le iniquità che, ancora nel 2017, le donne subiscono rispetto ai colleghi uomini come le remunerazioni non in linea, esposizione a mobbing e – in alcuni casi – a molestie.

Condividi questo articolo