"/>
sabato 22 luglio 2017 21:01:52
omnimilano

Saldi, primo giorno di acquisti al rallentatore. Sconti partono alti: da 50 a 80% in centro

1 luglio 2017 Cronaca

Partono al rallentatore i saldi estivi: nessuna coda al momento in Montenapoleone, la via dello shopping di lusso, mentre qualche fila parte dalle 10 in Corso Vittorio Emanuele. Le vetrine invitano a sconti già altissimi dal -50% al -80%, tanto che per qualcuno “ci sarà sicuramente l’inganno”, ammette scoraggiata una signora in coda davanti ad un negozio di scarpe, “forse a quello sconto ci saranno i modelli più brutti o i numeri meno richiesti”, per questo non è disposta ad attendere oltre i 10 minuti per poter entrare a curiosare tra tacchi e zeppe. I negozi più frequentati – anche se, per ora, nessuno ha dovuto disporre transenne o security all’esterno, visto il poco flusso – sono quelli delle grandi catene, rivolti soprattutto ad una clientela giovane: un gruppo di mamme accompagna le figlie adolescenti: “oggi si compra solo per loro e solo cose che servono davvero”, spiegano. Il budget? Variabile. Una ragazza conta di “arrivare a spendere 500 euro in mattinata, ma niente follie: cose che servono e che ho già notato in negozi che frequento abitualmente”, spiega con un paio di borsine di abiti per cui ha già speso “circa 150 euro”, mentre un’altra famiglia in coda davanti ad un negozio di accessori in pelle racconta “di non avere un limite. Quello che serve lo si compra anche senza sconti. Se troviamo qualcosa che piace lo compriamo”, spiega la giovane mamma con passeggino al seguito: “Tutto dipenderà dalla sua pazienza”, scherza il papà indicando il piccolo di un anno che sembra già non gradire l’attesa.

Condividi questo articolo