"/>
mercoledì 23 agosto 2017 15:48:28
omnimilano

Saldi al via, Federmoda prevede leggero incremento spese: scontrino da 152 euro

1 luglio 2016 Senza categoria

Per i saldi estivi che partono domani a Milano e in Lombardia, FederModaMilano (l’Associazione degli operatori moda, abbigliamento, pelletteria e accessori aderente alla Confcommercio milanese) prevede un leggerissimo incremento nella spesa rispetto ai saldi estivi 2015: 152 euro a persona per un valore complessivo di 446 milioni di euro. I saldi estivi – rileva FederModaMilano – rappresentano sempre un momento di richiamo per le famiglie anche in considerazione della riduzione degli acquisti nel pieno della stagione. Per questi saldi estivi Federmodamilano stima un’ampia possibilità di scelta per i consumatori con sconti medi del 30-40%.
“Questi saldi – afferma Renato Borghi, presidente di FederModaMilano – rappresentano certamente un’opportunità per i consumatori che avranno la possibilità di acquistare una gran varietà di capi di qualità di abbigliamento, scarpe, costumi da bagno a prezzi ribassati, ancora disponibili per il forte ‘invenduto’ in stagione. Per i negozi, visto anche il leggerissimo incremento stimato, sarà soprattutto l’occasione per avere un po’ di liquidità per far fronte alle scadenze con i fornitori, ma non produrranno di certo una marginalità. Un po’ per il bel tempo, che è arrivato solo ora, ed un po’ per un clima di fiducia che stenta a decollare, abbiamo purtroppo assistito fino ad adesso ad una situazione di stagnazione delle vendite”.

Condividi questo articolo