"/>
venerdì 24 novembre 2017 14:03:49
omnimilano

Sala: “Verdini è un furbacchione, con Balzani trovata sintesi per ripartire”

3 marzo 2016 comunali, Politica

“Secondo me Verdini è un furbacchione che cerca di stare dalla parte dei più forti” dunque è “un auspicio” però “la compagine che mi accompagna è blindata”. Lo ha detto Giuseppe Sala a Repubblica Tv sulla “stima” espressa da Denis Verdini nei suoi confronti. Per Sala “la compagine che mi accompagnera’ e’ blindata, e’ frutto del lavoro fatto nelle primarie, e quindi non ci saranno novita’ o sorprese rispetto a quelli che oggi sono dalla mia parte. Si proseguira’ su questa via”, ha detto.  “Con ieri sera abbiamo trovato la sintesi per ripartire abbastanza velocemente”, ha proseguito riguardo all’incontro di ieri sera con il vicesindaco Francesca Balzani. Parlando delle componenti della coalizione, “il Pd a Milano vuole dimostrare di essere veramente progressista e di giocare la sua partita. Ritengo che avra’ in lista parecchie persone che avevano meno notorieta’ e credibilita’ nei fatti 5 anni fa e oggi partono da un ottimo lavoro”, ha detto Sala. Quanto alla sua lista “non ha ancora un nome”, ha spiegato, ma “non mi sto occupando di trovare un posizionamento politico: il tema non e’ occhieggiare al centro ma individuare una proposta e persone che hanno dimostrato di voler fare qualcosa per Milano, facce accettabili per la citta’ che si vogliono contrapporre a facce non accettabili” che sostengono Stefano Parisi e “che un po’ vogliono incarnare lo spirito di Expo, un momento collaborativo”.

“Auspico che Francesca Balzani possa guidare una lista che possa rappresentare l’esperienza che lei ha saputo esprimere durante le primarie” e, dopo l’incontro di ieri “penso che abbiamo iniziato ad andare nella giusta direzione”, ha detto  il segretario regionale del Pd Alessandro Alfieri parlando delle elezioni comunali e dell’incontro di ieri tra Giuseppe Sala e Francesca Balzani per trovare un accordo sul ruolo della vicesindaco all’interno della squadra di Sala. Alfieri, a margine di una conferenza stampa del Pd sui risultati del governo, ha sottolineato che Balzani “è una figura fondamentale” e, ha detto “penso possa rappresentare un ponte tra il Pd, la sinistra radicata in città e i mondi civici e ambientalisti”. Secondo il segretario regionale Pd inoltre “era inevitabile che dopo le primarie potesse esserci una fase di decantazione”. “Ora però – ha affermato – dobbiamo considerarla finita”. “Sono convinto che vedremo Balzani accanto a Sala in una serie di iniziative per parlare alla città”.

Condividi questo articolo