"/>
venerdì 18 agosto 2017 09:06:40
omnimilano

Sala-Majorino a ‘tutto campo’ e primi nomi per ipotetica squadra giunta

8 gennaio 2016 focus

Dalla cultura alle case popolari, dalla città metropolitana alle periferie: confronto a tutto campo tra Giuseppe Sala e Pierfrancesco Majorino. Al cinema Anteo è andato in scena il primo dibattito pubblico tra candidati alle primarie del centrosinistra per la scelta del candidato sindaco alle prossime elezioni comunali. Da Sala la sottolineatura sulle sue “capacita’ manageriali” ma anche, ha detto, “sono assolutamente consapevole che ci vuole passione e attenzione sociale”. Per Majorino l’importanza del tema delle case sfitte e dell’edilizia residenziale pubblica, la cultura e la “città straordinariamente plurale” da valorizzare. Spazio anche per i primi nomi di un’ipotetica squadra di assessori: per Sala, Ferruccio De Bortoli un “supporto” per la cultura, per Majorino l’assessore tuttora in carica Filippo Del Corno e Alessandra Kustermann. Non e’ mancata poi ai candidati una domanda sul premier Matteo Renzi. Per Majorino,  “Renzi sui candidati e’ veramente bravo: ha dato una definizione per tutti noi perfetta. Ha detto che sono il piu’ lontano da lui. Probabilmente è vero”.” Renzi – ha aggiunto – e’ un grande innovatore e ha grandi meriti. Sta sottovalutando enormemente certe questioni come il riscatto sociale e i diritti civili ed e’ un po’ allegro nel pensare che il Pd da solo possa cambiate tutto”.Sala ha invece risposto: “Tu sei il piu’ lontano da Renzi e sei del Pd. Io non sono del Pd e non so se sono il piu’ vicino” ma “è notoria la stima che Renzi ha nei miei confronti ed e’ ricambiata”.

Condividi questo articolo