"/>
giovedì 23 novembre 2017 19:45:59
omnimilano

Sala: “Lega già spina nel fianco con Moratti, ora farà deserto intorno”

30 aprile 2016 comunali, Politica

“Io sto tenendo unito il centrosinistra e lo dimostro ogni giorno. Ma il punto non è tanto arrivare uniti alle elezioni. Il problema di Parisi, e dei candidati sostenuti da tutto il centrodestra, è che al primo consiglio comunale si scanneranno: questo è quello che i milanesi devono sapere. Non c’è nessun segnale che dimostri che Lega, Forza Italia e NCD riescano a stare insieme: si combatteranno, la loro sarà una battaglia nella battaglia. Nel centrodestra, la Lega farà il deserto intorno a sè”. Così Beppe Sala, candidato sindaco del centrosinistra, stamani a Omnibus su La7. Sempre sul tema del centrodestra e delle possibili ripercussioni per Parisi delle divisioni a livello nazionale e a Roma, Sala dice ancora: “Ho lavorato come Direttore Generale all’epoca della Moratti e mi ricordo bene come funzionava il consiglio comunale: la Lega fu una spina nel fianco della sua stessa maggioranza. Il consiglio comunale è fatto di equilibri delicatissimi, ogni singola decisione comporta un’impostazione molto spesso politica, e quando le impostazioni non collimano si crea una situazione ostile, di continui ricatti. A norme vigenti, il consiglio comunale ha un potere ostativo importantissimo: bisogna fare attenzione, perché non è solo il sindaco a contare. Milano non si può permettere di essere paralizzata da Parisi e da un consiglio comunale spaccato”.

Condividi questo articolo