"/>
mercoledì 23 agosto 2017 21:35:19
omnimilano

Sala: “Io onesto fino al midollo”
Pd: “Da centrodestra macchina del fango”

18 gennaio 2016 Politica

“Se c’e’ una cosa che non accetto e’ che ci sia una qualunque illazione sulla mia onesta’. Poiche’ l’articolo de il Giornale lascia prefigurare qualcosa del genere, respingo al mittente queste piu’ o meno velate accuse”. Lo ha detto Giuseppe Sala, candidato alle primarie del centrosinistra, in conferenza stampa nella sede del suo comitato elettorale, riguardo alla vicenda della sua casa di Zoagli. “Leggo una accusa velata. Di tante cose posso essere accusato ma non di non essere onesto fino al midollo”, ha detto Sala. Quanto riportato oggi dal quotidiano sui lavori per la casa al mare del commissario Expo con la progettazione di alcune parti da parte dell’architetto Michele De Lucchi, incaricato anche di lavori in Expo, ha sollevato dal centrodestra, con il consigliere comunale di Fdi Riccardo De Corato, richieste di chiarimento, mentre il Pd attacca, con i segretari metropolitano regionale e metropolitano, Alessandro Alfieri e Pietro Bussolati: “Il Partito democratico sta lavorando da tempo per rendere il più partecipate possibili le primarie. Non avevamo dubbi sul fatto che il centrodestra, per coprire il proprio vuoto politico, cercasse di inquinarle attraverso la solita macchina del fango. Ne sono un chiaro esempio i diversi attacchi fatti nei giorni scorsi attraverso i giornali di Berlusconi finalizzati a delegittimare i candidati del centrosinistra, come ad esempio stamattina nei confronti di Giuseppe Sala. Noi facciamo appello a tutti i milanesi affinché con la loro partecipazione al voto, il prossimo 6 e 7 febbraio, rendano di fatto ininfluente questo becero tentativo di inquinamento messo in campo dal centrodestra”.

Condividi questo articolo