"/>
giovedì 17 agosto 2017 13:34:45
omnimilano

Sala al 73esimo anniversario dell’eccidio di piazzale Loreto: “Antifascismo è valore non rinunciabile”

10 agosto 2017 Cronaca, Politica

“Il valore dell’antifascismo non e’ secondario o rinunciabile, ma superiore ad altri. Noi ci siamo e il vostro sindaco ci sara’ sempre quando si tratta di manifestare il credo antifascista”. Dunque “a tutti quelli che cercano di minare questi valori diciamo: attenzione che noi ci siamo”. Cosi’ il sindaco Giuseppe Sala nel suo intervento alla commemorazione per il 73esimo anniversario dell’eccidio di piazzale Loreto, davanti alla stele dei quindici martiri partigiani. “Non e’ un luogo qualunque questo e non e’ una citta’ qualunque. E’ una citta’ – ha detto Sala – che ha visto nascere la liberta’ e la democrazia, che riesce a mettere insieme istituzioni e la gente normale. Lo mostrano i cognomi dei quindici martiri, cognomi delle nostre terre. Questa e’ la Milano di oggi e di allora, che riesce ad accettare la guida speriamo illuminata delle istituzioni, ma senza la partecipazione del ‘Popolo’ con la ‘P’ maiuscola, non si riesce ad andare da nessuna parte. Sono il primo ogni giorno a cercare di sottolineare i valori della nostra citta’, ma il valore dell’antifascismo non e’ secondario o rinunciabile, ma superiore ad altri. Noi ci siamo e il vostro sindaco ci sara’ sempre quando si tratta di manifestare il credo antifascista. Questi saranno anni spesi a far crescere Milano e a portare il benessere a questa citta’. Benessere e solidarieta’. Non dirottiamo dal creare benessere e lavoro ma sui valori della democrazia non facciamo un passo indietro. Ci saremo in tutti i momenti simbolici, come l’intitolazione di una piazza a Giovanni Pesce, ma in ogni momento saremo dietro ai nostri stendardi. A tutti quelli che cercano di minare questi valori diciamo: attenzione che noi ci siamo”.

Condividi questo articolo