"/>
venerdì 24 novembre 2017 01:13:16
omnimilano

Ritrovati dipinti trafugati dai nazisti
Opere affidate ora a Brera

18 aprile 2016 Cronaca, Cultura

Si trovavano in due appartamenti di Milano i tre dipinti antichi recuperati al termine di una lunga indagine documentale dal nucleo Tutela patrimonio culturale dei carabinieri di Monza, e ora sono affidati alla Pinacoteca di Brera in attesa della definizione della proprietà. I tre quadri, custoditi insieme a molte altre opere d’arte fino alla seconda guerra mondiale nella ‘villa delle Pianore’ a Camaiore, Lucca, di proprietà del principe di Borbone-Parma (all’epoca principe del Granducato del Lussemburgo), nel 1940 furono sequestrati dal prefetto di Lucca in quanto appartenenti a uno straniero di nazionalità nemica e successivamente razziati dalle truppe naziste. Le tre opere sono una ‘Madonna con bambino’ di Cima da Conegliano, una ‘circoncisione di Gesù’ di Girolamo dai Libri e una ‘Trinità’ di Alesso Baldovinetti, tutti artisti vissuti a cavallo tra il 15esimo e il 16esimo secolo. La presentazione alla stampa delle tre opere recuperate si è tenuta questa mattina alla Pinacoteca di Brera, luogo dove le opere sono state custodite fin dal luglio 2015 per una migliore conservazione. Delle tre opere, il cui valore deve ancora essere stimato, le due di maggior pregio sono quelle di Baldovinetti e di Girolamo dai libri, per la loro rarità. Nei confronti dei proprietari delle opere, che ne erano entrati in possesso in seguito ad eredità, sono stati aperti due procedimenti per ricettazione.

Condividi questo articolo