"/>
sabato 19 agosto 2017 07:40:11
omnimilano

RIFIUTI, TERZI: OBIETTIVO RIDURRE PRODUZIONE E AUMENTARE RICICLO

2 dicembre 2016 Politica

“Regione Lombardia e' impegnata attivamente per regolare in maniera adeguata la gestione dei rifiuti sul nostro territorio, raggiungendo risultati notevoli ed obbiettivi sfidanti, in linea con le piu' recenti direttive comunitarie”. Lo ha detto l'assessore regionale all'Ambiente, Energia e Sviluppo sostenibile Claudia Terzi, intervenendo questa mattina a Varese al Convegno “L'Europa del Riciclo Sistemi a confronto”. “In particolare – ha proseguito Terzi – da tempo promuoviamo modelli di sviluppo incentrati verso un'economia a bassi consumi, con un approccio mirato a garantire uno sviluppo rispettoso del nostro territorio, e per promuovere sempre maggior consapevolezza e comunicazione sulle buone pratiche per rendere piu' sostenibile il rapporto con l'ambiente”. “La produzione dei rifiuti e la loro corretta gestione rappresentano una delle sfide ambientali piu' impellenti – ha chiosato Terzi -. La raccolta differenziata e' la base di tutto il sistema di gestione dei rifiuti urbani. Preparare al meglio il rifiuto per le successive fasi di trattamento consente di inviare in discarica solo i quantitativi minimi di scarti che non possono venir trattati in altro modo risparmiando preziosi volumi di discarica e di suolo”. Terzi ha poi ricordato l'importanza delle azioni di prevenzione, tra cui: la tariffazione puntuale, le azioni contro lo spreco alimentare e la diffusione di centri del riuso, mentre tra le azioni per promuovere le corrette pratiche di differenziata ha citato la raccolta degli olii esausti e una puntuale gestione dei RAEE (Rifiuti da Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche) grazie a una filiera che prevede un sistema di ritiro e trattamento di questi rifiuti che copre il 95 per cento della popolazione e annovera 846 centri di raccolta. “Le azioni di prevenzione e le buone pratiche di gestione dei rifiuti, in un'ottica di economia circolare – ha spiegato la titolare lombarda all'Ambiente – permettono di ridurre gli sprechi, attraverso il riciclo ed il riuso ma intervenendo anche alla fonte attraverso la riduzione dei rifiuti prodotti”. “I dati sulla gestione dei rifiuti in Lombardia sono lusinghieri – ha detto Terzi -: la produzione pro capite e' di 456,8 chili contro i 487,8 della media nazionale, la raccolta differenziata e' pari al 59 per cento contro il 45,2 italiano. Come Regione – ha proseguito – puntiamo ad arrivare entro il 2020 a oltre il 65 per cento di raccolta differenziata su tutto il territorio”. “Relativamente al riciclo – ha annotato l'assessore – le norme europee stabiliscono che gli Stati membri adottino le misure necessarie per promuovere il riciclo di alta qualita' e per garantire che i rifiuti siano sottoposti a operazioni di recupero, per soddisfare i criteri qualitativi per i settori di riciclaggio. Dopo aver raggiunto in Regione Lombardia obbiettivi cosi' sfidanti in materia di gestione dei rifiuti grazie all'impegno di tutti gli attori responsabili di gestire il flusso dei rifiuti e la raccolta differenziata, di enti locali ed operatori del settore – ha concluso Terzi – siamo certi che centreremo anche questo obiettivo”.

Condividi questo articolo