"/>
domenica 27 maggio 2018 16:07:38
omnimilano

Riapertura Navigli, Sala: C’è consenso, non fermiamoci, ‘dibattito pubblico’ per raccogliere idee

20 marzo 2018 Cronaca, Politica

Credo che, per i cantieri, il 2020 sia “una prospettiva realistica. Ribadisco la questione: abbiamo bisogno di fondi anche su questo. Ne ho parlato questa mattina anche con Fontana. Se trovassimo una forma per mettere insieme Comune e Regione, sarebbe un bel passo avanti. Poi ci sono altre possibilità su cui stiamo lavorando. Però conto molto sul sostegno di Fontana che personalmente è favorevole, però deve ancora fare una giunta”. Il Sindaco, Giuseppe Sala, ha commentato così le tempistiche per una eventuale riapertura dei Navigli, intervenendo a margine della presentazione del libro ‘I nuovi Navigli milanesi. Storia per il futuro’ allo spazio Urban Center in Galleria Vittorio Emanuele. “Io non voglio passare l’idea di portare avanti i navigli e sacrificare altri bisogni primari”, ha detto il Sindaco, aggiungendo che è “un fatto politico, ma anche mio personale, sapendo voi quanto amo l’idea dei Navigli. Però i Navigli hanno raccolto talmente tanto consenso che è qualcosa su cui sarebbe sbagliatissimo fermarsi”. Sul tema della riapertura dei Navigli, nel suo intervento dal palco, il Sindaco ha detto che “l’amministrazione aveva covato l’idea di un referendum, chiedendo al Ministero dell’Interno di accorparlo alle elezioni. Ci hanno detto di no, quindi ora attiveremo un dibatto pubblico che partirà nelle prossime settimane per raccogliere idee e suggerimenti”. Per quanto riguarda “i fondi – ha concluso Sala -, non mi sento di portare avanti questo progetto se non sono certo di non penalizzare altre priorità. Oggi abbiamo tanti altri interventi, ma 150 milioni per la prima fase sono stati stanziati dal Comune nel suo piano”.

Condividi questo articolo