"/>
mercoledì 23 agosto 2017 02:39:51
omnimilano

Renzi al Salone del Mobile: “Milano ha portato gli italiani a credere nel futuro”

13 aprile 2016 Politica

  “Per il presidente del consiglio Matteo Renzi, intervenuto a, salone del mobile,” è un dovere partecipare all’evento che avete con tanta cura organizzato perché è un luogo di eccellenza straordinario. L’anno scorso eravamo quasi all’inizio dell’Expo e avevamo qui tante facce tristi, persone che dicavano ‘chissà se ce la faremo’” perché non si sapeva se si sarebbe riusciti ad inaugurare in tempo l’esposizione universale. “Alla fine – continua Renzi – Milano non solo ha vinto la scommessa ma prendendo per mano il Paese ha portato tante italiane e tanti italiani a credere nel futuro”. “Quando si parla dell’Italia – ha detto il premier – ci raccontiamo che ci sono tante cose che non vanno. È Vero: la giustizia dovrebbe funzionare meglio, la pubblica amministrazione dovrebbe evitare gli sprechi. Ieri abbiamo approvato una riforma in cui non soltanto si rende più semplice il paese, ma anche la promozione internazionale finalmente compete allo Stato e per le questioni energetiche c’è una strategia unitaria, Non ci sono più la camera e il Senato che fanno le stesse cose. Non c’è più lo stipendio per i senatori, si riduce lo stipendio ai consiglieri regionali. Ma queste riforme devono collegarsi al punto chiave. La più grande riforma è che smettiamo di parlar male del nostro paese”. Il premier ha spiegato che ha spiegato che all’estero l’italia per 20 anni ha raccontato nel mondo che noi avevamo tanti problemi, ma io non voglio parlare di questo, voglio cambiare le cose. L’impegno è fare le riforme, però la più grande riforma elettorale smettere di parlare male dell’Italia. Del governo e del presidente del consiglio potete parlare male quanto vi pare ma la lotta politica non deve tenere tenere in ostaggio l’Italia. Costi quel che costi noi rimetteremo in piedi l’orgoglio dell’Italia”. Per Renzi bisogna “rimettere in piedi la speranza”.

Condividi questo articolo