"/>
martedì 23 gennaio 2018 03:28:49
omnimilano

REGIONE, VALMAGGI (PD): INTERROGAZIONE SU AEROPORTO BRESSO, NO AMPLIAMENTO

5 gennaio 2018 Politica

“No” all’ampliamento dell’aeroporto di Bresso. Questa la richiesta rivolta a Regione Lombardia, in un’interrogazione depositata ieri, di cui è prima firmataria la vicepresidente del Consiglio regionale, Sara Valmaggi (Pd), che, in una nota, spiega: “L’aeroporto si trova nel Parco Nord, in un’area densamente abitata e con alte concentrazioni di inquinamento atmosferico, che già di per sé rende problematica la sua collocazione. Nel 2007 era stato siglato un accordo per spostarlo a lungo termine altrove e, almeno per un primo periodo, risolverne i problemi di sicurezza. Nel 2010, abbandonata l’ipotesi di spostamento, si era evidenziata la necessità di ridurne la superficie e non aumentare il traffico. Nonostante questo l’Enac, l’8 novembre scorso, ha pubblicato un bando che va nella direzione opposta degli accordi presi, prevedendo la concessione ventennale dello scalo”.
“Questo – commenta Valmaggi non è accettabile. A seguito del bando i Comuni di Bresso, Cinisello e del Parco Nord hanno depositato un ricorso al Tar e alcuni parlamentari hanno presentato un’interrogazione al ministero delle Infrastrutture per chiedere che non sia potenziato il traffico aereo. Qualsiasi intervento ampliativo infatti nuocerebbe a un sistema ambientale già pesantemente compromesso”. “Chiediamo a Regione Lombardia- conclude Valmaggi- di fare la sua parte e di impegnarsi per garantire la sicurezza dei cittadini dell’area metropolitana milanese, non peggiorare i livelli di inquinamento e difenedere l’area protetta del Parco Nord”.

Condividi questo articolo