"/>
giovedì 21 settembre 2017 19:46:02
omnimilano

Regione, Maroni premia Massimo Moratti e Silvio Berlusconi: “Riconoscimento a club gloriosi e impegno sociale”

30 maggio 2017 Cronaca, Politica, Sport

Gli ex presidenti di Milan e Inter Silvio Berlusconi e Massimo Moratti si sono ritrovati questa mattina a Palazzo Lombardia per ricevere il premio speciale Rosa Camuna da parte del presidente della Regione Roberto Maroni. “Il premio – ha spiegato il governatore rivolto a Berlusconi e Moratti – e’ il riconoscimento alla storia gloriosa che rappresentate, ai meriti che avete avuto in campo sportivo, per averci fatto divertire, soffrire, inorgoglire e gioire, ma non e’ un amarcord: il riconoscimento va innanzitutto a quello che entrambe le societa’ hanno fatto e stanno continuando a fare sul fronte del Sociale, che e’ un aspetto che sta molto a cuore a Regione Lombardia”. I due ex presidenti hanno poi ripercorso i successi dei rispettivi club condividendo la convinzione che oggi “nessuno in Italia” possa economicamente farsi carico di una società come Milan o Inter. “Abbiamo dovuto lasciare perche’ ormai il calcio e’ cambiato e con l’arrivo nel calcio dei soldi del petrolio”, ha detto Berlusconi ricordando le fasi della cessione del club rossonero, “ho cercato a Milano ma, nonostante numerosi contatti, non c’e’ stata alcuna risposta”, per l’acquisto. “Io credo che oggi non ci sia nessuno di italiano che possa permettersi di mantenere da solo” dei club come “Milan e Inter che devono stare nelle prime 4 e 6 del mondo”. Sulla stessa linea l’ex presidente nerazzurro Massimo Moratti. “Non c’e’ lotta: non trovi nessuno in Italia, non perche’ vuoi vendere a tutti i costi, ma perche vuoi mantere un futuro alla tua societa’”, ha detto secondo il quale le nuove proprietà cinesi sono “tutti gruppi fortissimi”. Per entrambi oltre al premio Rosa Camuna che riproduce lo stemma della Regione anche una maglia della squadra ‘avversaria’. A Moratti quella rossonera con numero uno e il suo nome di battesimo, a Berlusconi quella nerazzurra, con nome e anche in questo caso numero uno.

“Abbiamo deciso di assegnare il premio speciale di questa edizione della ‘Rosa Camuna’ alle due societa’ di Milan e Inter, e ai loro presidenti, Silvio Berlusconi e Massimo Moratti. E’ un riconoscimento a questi due gloriosi club milanesi, lombardi, che hanno fatto di Milano, della Lombardia e dell’Italia un punto di riferimento per lo sport nel mondo”, ha detto il presidente della Regione Lombardia Roberto Maroni, questa mattina, a Palazzo Lombardia, durante la cerimonia di consegna dei Premi Speciali ‘Rosa Camuna’ a Silvio Berlusconi e Massimo Moratti. “Il premio e’ il riconoscimento alla storia gloriosa che rappresentate, ai meriti che avete avuto in campo sportivo, per averci fatto divertire, soffrire, inorgoglire e gioire – ha spiegato Maroni -, ma non e’ un amarcord: il riconoscimento va innanzitutto a quello che entrambe le societa’ hanno fatto e stanno continuando a fare sul fronte del Sociale, che e’ un aspetto che sta molto a cuore a Regione Lombardia. Noi siamo molto impegnati su questo fronte, in cui investiamo tante risorse, e con questo premio speciale vogliamo riconoscere l’impegno di Milan e Inter. Questo e’ il significato principale del Premio di oggi”.

Condividi questo articolo