"/>
mercoledì 24 maggio 2017 13:41:50
omnimilano

REGIONE, MARONI: SE POLITICHE ANTICIPATE VALUTARE VOTO ANCHE IN LOMBARDIA

4 maggio 2017 Senza categoria

In caso di voto politico anticipato in autunno, il governatore Roberto Maroni non esclude che anche la Lombardia potrebbe tornare al voto prima del tempo, anche se, precisa “sono valutazioni che io mi riservo di fare con la mia maggioranza nel caso in cui nelle prossime settimane sia chiaro che si andrà” ad elezioni politiche anticipate. Lo ha spiegato lo stesso Maroni tornando sull’emendamento a sua firma, approvato oggi in commissione Affari Istituzionali al Pirellone con cui viene prevista la possibilità di tenere il referendum per una maggiore autonomia alla Lombardia anche in caso in cui ci siano elezioni regionali anticipate, possibilità invece attualmente esclusa dalla normativa regionale. Maroni, a margine del dopo giunta al Niguarda, ha spiegato di aver presentato l’emendamento proprio per evitare che in caso di un election day ‘politiche – regionali’ prima della scadenza naturale della consiliatura, come nel 2013, il referendum slitti. Per il governatore in ogni caso al “90%” si andrà a scadenza naturale sia Roma che in Regione, ma nell’ipotesi di elezioni politiche anticipate in autunno, ha aggiunto, per la Regione “io preferirei l’abbinamento come nel 2013”. “Anche per scaramanzia visto che ha funzionato”, ha scherzato. E anche “per evitare di mandare i lombardi al voto 2 volte in 3 mesi”.

Condividi questo articolo