"/>
sabato 19 agosto 2017 09:28:58
omnimilano

REGIONE, MARONI: PER EVASORI NESSUNA PIETÀ, MA PER ‘INCOLPEVOLI’ COMPRENSIONE

19 settembre 2016 Politica

“Nei confronti degli evasori nessuna pieta', ma di fronte alla cosiddetta 'morosita' incolpevole', tutta l'attenzione e l'ascolto che finora non ci sono stati”. Riassume cosi' il presidente della Regione Lombardia Roberto Maroni lo spirito del cambiamento voluto e introdotto con la “cancellazione” di Equitalia, per la riscossione dei tributi regionali dovuti, a margine della conferenza stampa dopo la seduta di Giunta regionale. “Importante e' il nuovo approccio che noi come Regione vogliamo garantire ai cittadini – ha ribadito -, che sono anche contribuenti: parte un sistema che tiene conto del fatto che, prima di essere un contribuente, tu sei un cittadino e hai tutti i diritti che hanno i cittadini”. “Ora gestiamo noi direttamente la riscossione – ha spiegato – e abbiamo introdotto un fisco dal volto umano, cancelliamo le cartelle esattoriali con le minacce e le sostituiamo con l''Avviso bonario', che e' una comunicazione, a cui segue un incontro, per valutare le condizioni delle famiglie, delle imprese: se una persona e' in difficolta' perche' ha perso il lavoro o se un'impresa e' in difficolta' perche' non ha ordini, non la faccio fallire perche' non puo' pagare il bollo auto”. “Siamo la prima Regione a farlo – ha ribadito Maroni -. Renzi aveva promesso di cancellare Equitalia: solo chiacchiere, noi lo abbiamo fatto”.

Condividi questo articolo