"/>
mercoledì 18 luglio 2018 10:53:50
omnimilano

REGIONE, GALLERA: AL VIA CONSOLIDAMENTO DISTRETTO VETERINARIO LENO

8 giugno 2018 Politica

“Lo scorso anno, Regione Lombardia aveva avviato presso il distretto veterinario di Leno (Bs), un modello organizzativo sperimentale al fine di assicurare un efficace presidio del territorio, cosi’ come richiesto sia dai tanti operatori del settore agroalimentare che dalle associazioni di categoria del territorio. Oggi quella sperimentazione si e’ conclusa con successo e il modello organizzativo del Distretto Veterinario di Leno verra’ consolidato attraverso la modifica del Piano di Organizzazione Aziendale Strategico dell’ATS di Brescia”.Lo ha detto l’assessore al Welfare Giulio Galllera in merito al Distretto Veterinario di Leno (Bs) che verra’ consolidato a seguito della positiva valutazione del modello organizzativo sperimentale da parte di Regione Lombardia. “Ancora una volta – ha spiegato l’assessore – abbiamo preso atto delle necessita’ del territorio e agito di conseguenza. Una zona caratterizzato da un’altissima densita’ di unita’ produttive nel campo dell’agricoltura e dell’allevamento e dalla presenza di numerose imprese alimentari, in particolare attive nel settore del latte e della carne, che avevano espresso la necessita’ di un maggiore e piu’ efficace presidio”. “Per questo nel 2017 – ha aggiunto – abbiamo avviato il Distretto sperimentale di Leno. Negli ultimi mesi abbiamo svolto due attivita’ di audit che ci hanno permesso di valutarne favorevolmente l’assetto organizzativo e programmatorio, le attivita’ condotte e il suo rapporto con il territorio. Abbiamo, quindi, dato mandato all’ATS di consolidare questo modello organizzativo e di avviare l’iter di proposta di modifica del vigente POAS”. “Ringrazio il direttore generale dell’ATS di Brescia Carmelo Scarcella – ha concluso l’assessore – per l’impegno e i positivi risultati raggiunti con l’adozione del nuovo modello sperimentale e il superamento dello stesso attraverso il consolidamento del Distretto Veterinario. Ringrazio anche la consigliera regionale Claudia Carzeri, componente della Commissione Sanita’ e Politiche Sociali, per il positivo contributo dato nella valorizzazione e nel pieno riconoscimento di tale modello da parte degli stakeholder sul territorio di riferimento, e per aver confermato il proprio impegno a monitorare ed accelerare tutti i passaggi di carattere politico, tecnico ed amministrativo durante le fasi dell’iter procedurale a livello regionale

Condividi questo articolo