"/>
venerdì 22 giugno 2018 18:33:59
omnimilano

REGIONALI, ROZZA: PARTITA APERTA, NON POTEVO SOTTRARMI

21 gennaio 2018 Politica

“C’è una battaglia da fare. Bisogna conquistare la Regione Lombardia che il centrosinistra ha governato per un brevissimo periodo con la Ghilardotti. Oggi la partita c’è e sottrarsi a questa battaglia l’ho reputato sbagliato”. Così Carmela Rozza a margine dell’inaugurazione della sede del comitato elettorale di Giorgio Gori, ha motivato la scelta di candidarsi, con la lista Pd, alle elezioni regionali. Quanto ai temi sui quali intende portare principalmente il proprio contributo, Rozza ha spiegato: “In Regione si risolvono i problemi dei quartieri popolari degradati di proprietà della azienda regionale lombarda e i problemi di sicurezza di quei quartieri popolari, il mio pallino è sempre stato la gente che vive in questi quartieri e avere l’opportunità di operare per dargli dignità qualità abitare e sicurezza mi è sembrata una battaglia da fare”. Da parte dell’attuale assessore comunale alla Sicurezza infine la conferma che presto lascerà le deleghe. “Nel periodo campagna elettorale rimetterò le deleghe al sindaco perché non voglio commistioni tra l’attività della polizia locale e quella del candidato Rozza”. In merito alla possibilità di tornare a disposizione di Sala dopo le elezioni, in caso di sconfitta del centrosinistra: “Non è una questione che intendo affrontare oggi – ha detto Rozza – per me oggi si va a fare una battaglia per vincere, quindi non è neanche presa in considerazione la sconfitta di questa battaglia”.

Condividi questo articolo