"/>
martedì 23 gennaio 2018 03:25:03
omnimilano

REGIONALI, LEU A GORI: DIVISIONE C’È, MILITANTI CI CHIEDONO SOGGETTO NUOVO

6 gennaio 2018 Politica

“Giorgio Gori oggi lancia l’ennesimo appello all’unità del centrosinistra in Lombardia. A Gori vogliamo ricordare che, a differenza di quello che sostiene, sono stati proprio i nostri militanti e i simpatizzanti di LeU che ci hanno chiesto di tenere in Lombardia un profilo analogo a quello nazionale. In queste settimane di discussione e di confronto, sui territori, ci hanno chiesto di presentarci alle elezioni regionali con lo stesso simbolo nazionale lavorando per allargare e aprire le nostre liste alla partecipazione e al contributo di associazioni e del civismo di sinistra, che con noi lavorano per costruire un soggetto nuovo della Sinistra nel nostro Paese. Concordiamo che le forze debbano unirsi, ma non per migliorare l’esistente ma per cambiare radicalmente la Lombardia. I motivi di divisione quindi ci sono, e sono politici”. Così una nota di Liberi e Uguali Lombardia. “Inoltre – prosegue la nota – proprio negli ultimi giorni abbiamo avuto modo di appurare la concezione di Gori e del Pd delle alleanze: diversi consiglieri del Pd in Regione hanno cambiato gruppo permettendo così la nascita di tre gruppi farlocchi che appoggeranno Gori alle elezioni, e che non dovranno quindi raccogliere le firme necessarie. Cosa che invece faremo noi di Liberi e Uguali, forti della nostra dignità e autonomia: raccoglieremo la cifra esorbitante richiesta di 26.000 firme in tutta la Lombardia”.

Condividi questo articolo