"/>
venerdì 18 agosto 2017 09:09:03
omnimilano

RAMADAN, SCOLA A MUSULMANI: “RICORDARE A TUTTI CHE VERA RELIGIONE CERCA PACE”

4 luglio 2016 Cronaca

In occasione della fine del Ramadan, l’Arcivescovo di Milano, il cardinale Angelo Scola, ha inviato un messaggio ai fedeli musulmani. «Il testo firmato del Cardinale sarà consegnato da sacerdoti e laici alle diverse comunità musulmane riunite per la festa – spiega don Giampiero Alberti, collaboratore della Curia di Milano per i rapporti con l’Islam –. Al centro del messaggio, la Misericordia, valore di tutti gli uomini che unisce, che cambia i nostri cuori e le nostre società e che gli uomini religiosi desiderano come dono di Dio e stile di vita».
Nel testo Scola ricorda il “segno della Porta Santa da varcare”, simbolo del Giubileo della Misericordia. Un segno che “ci suggerisce sentimenti e pensieri di richiesta di perdono e misericordia”. Ai fedeli musulmani Scola esprime il messaggio per cui “le vie di chi guarda a Dio non possono portare che tutti noi insieme a sentire una profonda reciproca amicizia e stima. Dobbiamo ricordarlo in questo tempo che vede ampliarsi la sofferenza di tantissimi uomini e donne – scrive Scola -, fino a farli decidere di rischiare la vita pur di uscire da una condizione di miseria, arricchendo involontariamente persone che senza scrupolo alcuno lucrano su di loro”. “Dobbiamo ricordarlo – scrive ancora il cardinale – per aiutare i tanti popoli in conflitto a costruire cammini di riconciliazione e prosperità mostrando a tutti gli uomini che la vera religione cerca la pace e la solidarietà, non il dominio e la violenza”. Per Scola “dobbiamo noi tutti diventare misericordia per ogni uomo, pur consapevoli della difficoltà di essere misericordiosi quando chi ci sta di fronte capisce solo il linguaggio della violenza e dell'intolleranza”.

Condividi questo articolo