"/>
sabato 19 agosto 2017 20:45:27
omnimilano

Primarie, candidati ancora a confronto
Dibattito si accende su Verdini ed Expo

31 gennaio 2016 comunali, Politica

“Non ho mai sentito Verdini in vita mia”. Lo ha precisato Giuseppe Sala replicando a Francesca Balzani che nel confronto a Radio Popolare aveva lanciato una ‘frecciatina’ a Sala sull’apprezzamento nei suoi confronti da parte diDenis Verdini. “Sono semplificazioni e battute elettorali che non aiutano – ha detto Sala a Balzani – soprattutto quando si tratta di falsita’. Non ho mai sentito Verdini in vita mia” e “queste battute non aiutano” soprattutto se “ci dobbiamo ritrovare il giorno dopo” le primarie.  Lo scambio di battute tra Sala e Balzani si è acceso sulla domanda sulla presa di posizione di Pisapia a favore del vice sindaco. “Mi ricorda la storia della volpe e l’uva – ha detto Balzani commentando la parole degli altri candidati.   “Io ho fatto la mia scelta senza cercare nessuno che mi mette la mano sulla testa, tanto meno Renzi”, ha detto ancora Sala che ha anche ‘depotenziato’ il possibile peso dell’endorsement di Pisapia per Balzani: “Per tutti noi non e’ stata una sorpresa”, ha detto e “non avra’ un grande effetto perche’ era scontato ed e’ gia’ stato digerito”.  Altro sconto sul tema dei conti di Expo: ” “Io avrei depositato il bilancio di Expo prima ancora di candidarmi”, ha detto Balzani. Quello sui numeri di Expo e’ un “dibattito surreale” , ha ribattuto Sala che ha poi osservato che, in politica, “il riconoscimento evidentemente non esiste”. “Credo che, con tutti i giovani che hanno lavorato con me abbiamo fatto un grande lavoro – ha proseguito – e queste accuse fanno veramente piangere”. Alla domanda poi su chi vorrebbero come colleghi in giunta tra i candidati, risposte diverse tra Sala, Balzani e Majorino:  “Vorrei dei tre la Balzani, perché sul bilancio ha fatto un buon lavoro. Certo dovremmo rivedere la linea perché non siamo d’accordo né su reddito minimo e né su Atm gratis per tutti, ma lei è indubbiamente una persona che conosco e stimo. Vorrei recuperare però anche Lucia De Cesaris, come direttore generale del Comune, per far lavorare e sgobbare molto un pezzo di macchina comunale”, ha detto Majorino, ‘ricambiato’ da Balzani: “Se sarò sindaco, Pierfrancesco Majorino sarà il mio vice e ne sarei orgogliosissima”. Ma, a dibattito concluso, Majorino non ha mancato di commentare con una punta polemica le parole di Francesca Balzani:  “Non ho capito come mai Balzani che dichiarava fino a qualche giorno fa di non riconoscersi nelle mie proposte politiche adesso mi dice che vuole che io faccia il vicesindaco, comunque andiamo avanti, le primarie sono belle per questo”. Anche da Sala apprezzamento per Majorino: “il piu’ complementare” rispetto a me “grazie all’attivita’ che ha svolto in questi anni” ad esempio sul tema dei profughi. “Non sono un tuttologo – ha detto Sala – e lui mi e’ piu’ complementare”.

Condividi questo articolo