"/>
giovedì 19 ottobre 2017 09:24:35
omnimilano

Politecnico costruirà scuola di design in Cina: firmato l’accordo

8 aprile 2016 Cronaca

Sarà il Politecnico a lasciare la propria ‘impronta’ sulla nuova Joint School of Design and Innovation Centre della Xi’an Jiao Tong University (XJTU) di Xi’an, in Cina. Il Rettore dell’ateneo milanese Giovanni Azzone ha infatti firmato l’accordo con l’università di di Xi’an per l’avvio dei lavori di costruzione della nuova scuola di design, nel solco di una presenza partita 10 anni fa con la costituzione del Campus Italo-Cinese a Shanghai.
La firma del Politecnico di Milano – spiega l’ateneo – si inserisce nell’ambito delle celebrazioni del 120° anniversario della nascita della Xi’an Jiao Tong University, una delle più prestigiose università della Cina. Xi’an è attualmente al centro delle strategie di sviluppo economico e tecnologico dell’ex Impero di Mezzo dal momento che è la città di partenza della nuova Via della Seta. Il nuovo Centro, con i suoi 11mila mq di superficie, rappresenterà “un polo di innovazione d’eccellenza in cui Politecnico di Milano e XJTU uniscono le loro forze con l’obiettivo di supportare progetti di innovazione di imprese (italiane e cinesi) che si rivolgono ai mercati cinese e asiatico. Nel Centro, creatività e interdisciplinarietà tipicamente italiane, andranno a convergere con la capacità di ingegnerizzazione su larga scala cinese. Oltre alle attività di ricerca, progettazione e prototipazione, la Joint School ospiterà iniziative di formazione post universitaria – rivolte ai migliori talenti della Cina e dell’Asia – nonché la University Alliance of the New Silk Road – un network di oltre 130 università localizzate lungo la Via della Seta e in cui il Politecnico di Milano è l’unico partner europeo a sedere nel Chairman Board”.
L’edificio che ospiterà il Centro è stato progettato da un team di architetti del Politecnico di Milano coordinati dal Professor Alessandro Balducci e, su esplicita richiesta dei partner cinesi, sarà fortemente connotato in termini di italianità.
La Joint School of Design and Innovation Centre si inserisce nell’ambito del progetto Science and Technology Innovation Harbor, uno dei più importanti distretti della conoscenza della Cina dove hanno già deciso di aprire una loro sede centri di ricerca quali l’MIT, il Microsoft Research Lab oltre a numerose imprese quotate al Nasdaq.

Condividi questo articolo