"/>
martedì 22 agosto 2017 09:27:14
omnimilano

Pisapia intitola il giardino ad Allende
“Eroe e difensore della libertà”

3 maggio 2016 Politica

È stato intitolato questa mattina alla memoria di Salvador Allende il giardino pubblico di via Domodossola. La cerimonia si è svolta alla presenza del sindaco Giuliano Pisapia e del console generale del Cile a Milano Guillermo Martinez. Per Pisapia, Allende “fu un eroe che ha amato suo paese, un autentico riformista, un rivoluzionario non violento, testimone del coraggio e difensore della libertà”. Il sindaco, che assieme a Martinez ha ricordato la figura dell’ex presidente del Cile, “ucciso nel 1973 nel corso di un colpo di stato fascista”, ha sottolineato anche l’importanza delle politiche sociali e del lavoro introdotte da Allende prima del colpo di stato e dell’inizio della dittatura. Pisapia ha anche ricordato come nel 1973 Milano fu una delle prime città italiane ad accogliere una comunità di cileni in fuga dal regime. Alla cerimonia erano presenti anche i candidati sindaco Basilio Rizzo e Luigi Santambrogio, oltre al consigliere Roberto Biscardini e all’ex sindaco Paolo Pillitteri, e un gruppo di manifestanti socialisti che negli ultimi anni avevano chiesto l’intitolazione in città di un luogo dedicato ad Allende. Per Biscardini, oggi Milano ricorda Allende “rendendo omaggio anche ai tanti milanesi che oggi non ci sono più e che 40 anni fa riempirono le nostre strade e le nostre piazze contro quel colpo di Stato, affinché rimanga chiaro e forte il ricordo di un sacrificio in nome della libertà e della democrazia”.

Condividi questo articolo