"/>
domenica 20 agosto 2017 11:44:28
omnimilano

Piccolo, teatro presenta stagione del 70esimo. Pisapia: “Energia origini”

12 maggio 2016 Cultura

Diciotto produzioni, 7 proposte in lingua originale, 23 spettacoli ospiti da realtà italiane fra le più significative; 24 testi contemporanei e lunghe teniture; 5 appuntamenti di danza; 6 collaborazioni storiche che si rinnovano; 3 rassegne di cinema; un nuovo Festival Jazz che si aggiunge all’offerta di Jazz al Piccolo; la Scuola fondata da Strehler e intitolata a Luca Ronconi che compie trent’anni di attività formativa; programmi educativi e di ricerca con 12 Università, Accademie e Scuole di specializzazione; il Chiostro Nina Vinchi che diventa ancor più luogo d’incontro con il nuovo spazio multimediale “RovelloDue”. Così si annuncia la stagione 2016/2017 del Piccolo Teatro nell’anno in cui compie 70 anni di vita. Una stagione che sarà nel segno dell’autonomia, dopo che il Ministero per i Beni e le Attività Culturali, nel febbraio scorso, ha riconosciuto al teatro “quella forma di “autonomia” che già Paolo Grassi ch iedeva per il teatro che insieme a Giorgio Strehler aveva creato nel 1947″, ricorda il teatro. Alla fine del 2016, il Piccolo metterà in scena la recita numero 25mila della sua storia; più di 370 saranno i titoli di spettacoli prodotti , per un pubblico di oltre 19 milioni di persone. Nel 2017, in maggio, mese della fondazione del Teatro, torneranno affiancati in palcoscenico due spettacoli che rappresentano i “manifesti vivi” dell’idea che Luca Ronconi e Giorgio Strehler avevano del fare teatro: ‘in cerca d’autore’. Studio sui “Sei personaggi” di Luigi Pirandello e Arlecchino servitore di due padroni. Nel 2017 saranno anche i vent’anni dalla morte di Giorgio Strehler, che verrà ricordato con una mostra condivisa con la città e altri teatri internazionali, oltre a una mostra sui 70 anni nello Spazio “RovelloDue” e nel Chiostro.   “La Stagione 2016/2017 è davvero speciale per il Piccolo Teatro, fondato nel 1947 da Paolo Grassi, Giorgio Strehler e Nina Vinchi. La sua apertura fu un grande atto di coraggio e di fiducia in una Milano che usciva dalla guerra e sognava la libertà. E la settantesima stagione del Piccolo conferma ancora una volta l’energia e lo slancio delle origini, portando in scena una proposta culturale di qualità per una città e per un Paese che guarda al futuro”, ha detto il sindaco Giuliano Pisapia alla presentazione della Stagione.

Condividi questo articolo