"/>
venerdì 25 maggio 2018 05:20:05
omnimilano

PERDE OCCHIO COLPITO CON FUCILE A PALLINI, FERMATO VICINO DI CASA

13 novembre 2017 Senza categoria

E’ stato fermato il responsabile dell’aggressione avvenuta il 26 ottobre in via don Primo Mazzolari quando un 34enne italiano è stato colpito da un colpo di arma da fuoco perdendo un occhio e riportando importanti ferite. Si tratta di un 34enne marocchino, i due sono vicini di casa, hanno il balcone uno di fronte all’altro, dalle prime ricostruzioni é emerso che il marocchino ha aspettato che la vittima rientrasse appostandosi nell’androne per poi sparargli un colpo di fucile a pallini. Anche una donna che era vicino alla vittima é rimasta lievemente ferita. Il marocchino è subito scomparso, le ricerche sono state effettuate nella cerchia dei suoi connazionali e anche degli amici e parenti della moglie, italiana, con cui il marocchino ha figli. È stato trovato la sera del 4 novembre dagli agenti in un bar di Corsico mentre beveva assieme a dei connazionali, l’arma usata è un fucile a due canne con le canne semi mozzate, in agguato con lui c’era un’altra persona in fase di identificazione. Sia la vittima che l’aggressore hanno precedenti per spaccio, il 24 ottobre sera sembrerebbe che la vittima abbia sparato un colpo sul balcone del marocchino dove c’erano sua moglie e uno dei suoi figli. Al momento non é stata trovata l’arma ma solo un bossolo, a casa dell’italiano, assieme a un bilancino e a dei soldi.
Al momento il marocchino è accusato di tentato omicidio, l’aggressione sarebbe nata per futili motivi. La vittima è stata dimessa da qualche giorno dall’ospedale San Paolo dove é stato medicato e operato, ha perso un occhio, il marocchino é stato portato a San Vittore.

Condividi questo articolo